BUS

Prosegue la protesta dei dipendenti Atm. Ancora fermo il servizio di trasporto pubblico

Pubblicato il alle

1' min di lettura

BUSI mezzi di trasporto pubblici rimarranno fermi ancora oggi. Continua, infatti la protesta dei dipendenti Atm che attendono ormai da mesi il versamento degli stipendi arretrati. Lo stato di precarietà che interessa la città incide profondamente e doppiamente sia sui diritti dei lavoratoti che su quello dei cittadini-utenti, che anche questa mattina hanno atteso invano alle fermate degli autobus. I toni della vicenda si sono ulteriormente inaspriti dopo l’incontro con il Commissario Santi Allligo che ha insistito sul fatto che al Comune ci sono le somme necessarie per il pagamento delle mensilità in arretrato. Lo stesso Alligo ha infatti precisato di avere inoltrato una lettera per sollecitare il pagamento. Versioni discordanti perché invece il Commissario Croce ha fatto sapere che sarà impossibile usufruire dei  3mln 900mila euro, poiché vincolati alla firma del decreto che permetterà il trasferimento dei 40 mln dalla Regione alle casse del Comune. Da Palazzo Zanca la protesta si sposterà in Prefettura.

(54)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.