Capitaneria dello Stretto. Unite insieme le funzioni di Guardia Costiera e Autorità marittima

Pubblicato il alle

1' min di lettura

guardiacostieraScansato il pericolo del trasferimento delle funzioni dell’Autorità Marittima della navigazione dello Stretto a Reggio Calabria, dal primo gennaio è attiva una Capitaneria “rinforzata” a cui si sono aggiunte anche le funzioni della Guardia costiera di Messina unite a quelle già in possesso dell’Autorità marittima. La nuova Capitaneria, che esercita le competenze in materia di controllo dell’area VTS dello Stretto di Messina, sita a Forte Ogliastri, e di ricerca e soccorso alla vita umana in mare, è stata affidata alla guida di Antonino Samiani e ha mantenuto, dunque, inalterate le sue funzioni.

(75)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.