Anche la Sicilia nel progetto “Neet”: da 500 a 1300 euro per i giovani laureati disoccupati

giovani neetDa 500 a 1300 euro mensili per i giovani che aderiscono all’iniziativa di Italia Lavoro — nell’ambito del progetto Amva — Giovani Laureati Neet. E in tempi come questi in cui il tasso di disoccupazione continua a crescere e a colpire maggiormente le regioni del Sud Italia, il  bando Neet  — che sta per “Not in Educational, Employement or Trading”, ovvero dedicato ai giovani disoccupati e non impegnati, al momento, in un percorso di studio — offre 3000 tirocini della durata di sei mesi destinati ai laureati residenti in Sicilia, Calabria, Puglia, Campania. L’obiettivo del progetto è naturalmente quello di incentivare l’occupazione, offrendo ai giovani un’opportunità concreta di esperienza lavorativa. I requisiti per accedere al programma sono i seguenti: avere un’età compresa tra i 24 anni compiuti e i 35 anni non compiuti; essere residenti in una delle 4 Regioni su indicate; essere disoccupati; non frequentare percorsi formativi; essere in possesso di un titolo di laurea (vecchio o nuovo ordinamento) in ambito Geo-biologico, Letterario, Psicologico, Giuridico, Linguistico, Agrario, Politico-sociale.

Saranno le stesse aziende che hanno aderito all’iniziativa a selezionare i curricula e le candidature che riterranno più appropriate allo scopo e che dovranno essere presentate attraverso il portale Cliclavoro.gov.it. I ragazzi che vorranno candidarsi dovranno accedere alla sezione “Neet” e rispondere semplicemente a una delle offerte proposte dalle imprese. È possibile candidarsi anche a più stage ma superata la selezione e avviato il tirocinio non si potrà partecipare nuovamente al progetto. Il tirocinante che maturerà almeno il 70% delle ore mensili percepirà 500 euro mensili per i tirocini in loco o 1300 per quelli in mobilità (ossia in Regioni diverse da quella di provenienza).

Sicuramente un’opportunità importante per chi ancora non ha trovato il proprio posto nel mondo del lavoro, un’esperienza che permetterà ai giovani di inserirsi in una realtà lavorativa e trovare degli spunti per il futuro.

(38)

Categorie

Lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *