Messina. Alla Tenuta Rasocolmo si suona jazz in cantina: i concerti in programma

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Lo scorso 5 febbraio, la Tenuta Rasocolmo (a Piano Torre, pochi chilometri fuori dal centro di Messina) ha inaugurato “Winehouse Concert Jazz”, rassegna dedicata alla musica jazz. Ad aprire la stagione: Antonio Cicero e Alessandro Blanco che hanno presentato al pubblico “Intorno a Piazzolla”; un viaggio nelle atmosfere del tanto e della milonga argentina.

Insieme alla musica, la Tenuta Rasocolmo dà spazio anche all’arte pittorica; in mostra, infatti, “Pieces of Wall” di Demetrio Scopelliti, presentata già alla libreria Mondadori. Anche per quest’occasione, l’esposizione è curata da Mariateresa Zagone.

Jazz in cantina

Il prossimo appuntamento con “Winehouse Concert Jazz” è in programma per sabato 26 febbraio. In cantina arrivano Luciano Troja (sì, il direttore della Filarmonica Laudamo di Messina) e Giancarlo Mazzù. I due artisti presentano “Tales about standards”, dedicato ai compositori più celebri del panorama musicale: da Gershwin, a Porter, passando per Rodgers.

Si tratta di estratti dalla trilogia dedicata all’American SongBook, che contiene “Seven Tales About Standards”, pubblicato per Splasch (Vol. 1 e Vol. 2); seguiti da un concerto a New York in uno dei palcoscenici più importanti per la canzone americana: “Live At The Metropolitan Room NYC” (Slam, 2013) fra l’altro, candidato al 13º Independent Music Awards (USA).

Tutti i concerti in programma:

  • 12 marzo, Rosalba Lazzarotto e Luciano Troja in “My Favorite Songs”
  • 26 marzo, Carmelo Coglitore e Pino Delfino in “Duo semiserio”
  • 9 aprile, Anita Vitale e Mauro Schiavone

Per prenotazioni qui.

 

 

(297)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.