Messina, a Gravitelli arriva “La Scuola del Teatro” di Carullo-Minasi

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Che a settembre, a Messina, ci sarebbero state tantissime novità teatrali ve lo avevamo già detto, ma che sarebbe arrivata “La Scuola del Teatro” della compagnia Carullo-Minasi (in foto), nel quartiere di Gravitelli, non lo sapevamo nemmeno noi. A comunicarlo sono proprio Giuseppe Carullo e Cristiana Minasi sui social.

«Con orgoglio e felicità annunciamo la nostra novità! Il nostro nuovo progetto – scrive Cristiana Minasi – è risultato Vincitore del Bando Periferie promosso dal Ministero della Cultura e dal Comune di Messina per attività a carattere professionale nel campo dello spettacolo dal vivo nelle aree cittadine periferiche. Realizzeremo, per il quartiere di Gravitelli di Messina, un percorso di formazione e visione di spettacoli tra circo, musica e teatro tra ottobre e dicembre 2022. A brevissimo specifiche relative alle modalità di partecipazione e selezione. A breve news sul piccolo ma straordinario festival».

La Scuola del Teatro a Messina di Carullo-Minasi

Il nome del progetto è “La Scuola del Teatro, per una grammatica dell’immaginazione” e comprende:

  • tre laboratori: per insegnanti, genitori, adolescenti della Scuola Paino-Gravitelli e della Scuola La Pira-Gentiluomo.
  • un festival di teatro delivery: con nove spettacoli tra circo, musica e teatro a fine dicembre. Un teatro diffuso che coinvolgerà l’ingresso della Scuola Paino Gravitelli, la cavea dell’Orto Botanico e il cortile della Facoltà di Scienze Politiche.

La locandina è stata realizzata dall’artista messinese MaCa.

Le periferie al centro

Momento fondamentale per il teatro, ma anche per le aree urbane che si trovano “all’estremità” di Messina, grazie al Fondo Unico per lo Spettacolo. Ecco i progetti di Messina che sono già partiti:

(130)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.