Madonna della Lettera. Il video del Teatro Vittorio Emanuele dedicato a Messina

Nel giorno dedicato alla Madonna della Lettera, il Teatro Vittorio Emanuele fa un regalo ai messinesi. Un video di positività rivolto a tutti i cittadini che oggi festeggiano la Patrona di Messina. Samuele Galeano al violino e Giuseppe Gullotta al pianoforte eseguono le musiche di Johannes Brahms.

«Abbiamo voluto dedicare – dichiara il presidente Orazio Miloro – un messaggio di positività alla nostra Messina, lasciando parlare la musica eseguita dal vivo sul palcoscenico e le immagini, consapevoli del particolare momento che stiamo vivendo, sperando possa presto rimanere solo un ricordo.»

Si riparte dal teatro – un video dedicato a Messina

Il Teatro Vittorio Emanuele dedica a Messina un video nel segno della positività e del rilancio delle attività culturali. L’Ente – che nel periodo di quarantena ha proseguito le sue attività in diretta streaming con il talent Play The Game e una rassegna dedicata alla visione delle opere teatrali direttamente a casa – adesso si prepara alla “Festa della Musica”, in programma il 21 giugno e un calendario estivo di appuntamenti.

«Il Vittorio Emanuele e l’intera comunità hanno dimostrato più volte, negli anni, di sapere superare situazioni molto difficili e delicate ed è per questo che oggi, tutti insieme, dobbiamo fare quanto nelle nostre possibilità per trovare coesione facendo sistema.

Nel solco di un nuovo e rinnovato entusiasmo, che ha contraddistinto le diverse attività artistico-culturali del nostro Teatro nell’ultima programmazione – prosegue Miloro – l’Ente, d’intesa con il Comune di Messina e il Conservatorio di Musica “A. Corelli”, ha in corso l’organizzazione di una giornata di eventi per il 21 giugno e la preparazione di un programma estivo che possa offrire alla città momenti culturali e di svago, di qualità. Naturalmente, nel pieno rispetto delle misure governative volte alla gestione ed al contenimento dell’emergenza Covid-19

Il video del Teatro Vittorio Emanuele

NEL GIORNO DELLA MADONNA DELLA LETTERA UN VIDEO DEDICATO A MESSINA

Il presidente Miloro: dal Teatro un messaggio di positività per la nostra città. Adesso pronti per la “Festa della musica” il 21 giugno ed eventi estivi all’aperto (3 GIU 2020) – Nel giorno della Madonna della Lettera, patrona della città, il Teatro Vittorio Emanuele rivolge un augurio particolare ai propri concittadini. Insieme ai consiglieri di amministrazione Giuseppe Ministeri e Nino Principato, al sovrintendente Gianfranco Scoglio ed ai direttori artistici Simona Celi e Matteo Pappalardo, grazie anche al contributo dei maestri Giuseppe Gullotta (pianista) e Samuele Galeano (violinista), abbiamo voluto dedicare – dichiara il presidente Orazio Miloro – un messaggio di positività alla nostra Messina, lasciando parlare la musica eseguita dal vivo sul palcoscenico e le immagini, consapevoli del particolare momento che stiamo vivendo, sperando possa presto rimanere solo un ricordo. Il Vittorio Emanuele e l’intera comunità hanno dimostrato più volte, negli anni, di sapere superare situazioni molto difficili e delicate ed è per questo che oggi, tutti insieme, dobbiamo fare quanto nelle nostre possibilità per trovare coesione facendo sistema. Nel solco di un nuovo e rinnovato entusiasmo, che ha contraddistinto le diverse attività artistico-culturali del nostro Teatro nell’ultima programmazione – prosegue Miloro – l’Ente, d’intesa con il Comune di Messina ed il Conservatorio di Musica “A. Corelli”, ha in corso l’organizzazione di una giornata di eventi per il 21 giugno p.v. (Festa della Musica) e la preparazione di un programma estivo che possa offrire alla città momenti culturali e di svago, di qualità. Naturalmente, nel pieno rispetto delle misure governative volte alla gestione ed al contenimento dell’emergenza Covid-19. Se ognuno reciterà la propria parte – conclude Miloro – torneremo presto più forti di prima. #ripartodalteatro

Gepostet von Teatro Vittorio Emanuele am Dienstag, 2. Juni 2020

 

 

 

(1096)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *