foro gallery, galleria d'arte di roberta guarnera a messina

Un filo rosso che unisce fruitore, artista e spazio: alla Foro G Gallery la performance “Fil Rouge”

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Un filo rosso che unisce fruitore e artista, per esplorare insieme lo spazio: domenica 3 aprile, alla Foro G Gallery di Ganzirri, appuntamento con la nuova performance di Roberta Guarnera, “Fil Rouge”. Nell’occasione, sarà possibile visitare la piccola mostra realizzata dai partecipanti al workshop “CONDI-VISIONE”.

Di Roberta Guarnera vi abbiamo parlato la prima volta poco più di un anno fa, quando era appena rientrata da Londra per aprire la sua galleria d’arte lungo il Lago di Ganzirri. In questi difficili mesi di pandemia ha portato avanti il suo progetto, ospitando artisti e workshop, e questa domenica torna con una sua performance, in presenza, che esplora il legame fisico tra artista, fruitore e spazio circostante.

«Il titolo di questa performance – spiega la curatrice – è “Fil Rouge” un legame fisico, ma allo stesso tempo “distante” (per come prevede lo stesso distanziamento) tra artista, pubblico e spazio. Il fruitore si legherà concettualmente e fisicamente all’artista con un filo rosso che li unisce, per esplorare così assieme, lo spazio attraverso un percorso. Inoltre in occasione della performance sarà possibile osservare la piccola mostra in cui verranno esibiti i lavori, tramite l’uso del collage, secondo le visioni dei partecipanti del workshop “CONDI—VISIONE”».

La performance si terrà domenica 3 aprile 2022, dalle 17.30 alle 20.00 alla Foro G Gallery di Ganzirri. Maggiori informazioni sulla pagina Facebook dell’evento, a questo link.

(70)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.