incendio stromboli

Incendio e alluvione a Stromboli: 11 indagati tra cui l’ex sindaco Giorgianni e l’attuale Gullo

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Sono 11 gli indagati nell’ambito del procedimento penale avviato dalla Procura dI Barcellona Pozzo di Gotto per l’incendio divampato a Stromboli il 25 maggio 2022 sul set di una fiction sulla Protezione Civile e per la possibile connessione con l’erosione provocata dall’alluvione del 12 agosto. Coinvolti anche l’ex sindaco di Lipari, Marco Giorgianni e l’attuale, Riccardo Gullo.

La vicenda la ricordiamo. A maggio del 2022 una troupe televisiva era a Stromboli per le riprese di una fiction dedicata alla Protezione Civile, quando sul set è divampato un incendio, domato nelle ore successive dai Vigili del Fuoco. L’inchiesta riguarda quanto avvenuto quel giorno, ma è connessa anche all’alluvione del 12 agosto 2022. Si ipotizza infatti che parte degli ingenti danni subiti dal territorio in quell’occasione possano essere legati all’incendio.

Il provvedimento è stato firmato dal sostituto procuratore, Carlo Brai. Tra gli indagati ci sono i rappresentanti delle società “11 Marzo” e “Best Sfx” Roberto Ricci, Matteo Levi ed Elio Terribili; i vigili del fuoco Alessandro Romeo, Carmelo Siracusa, Antonino Lo Faro, Giuseppe Marra, Simona Pognant (dirigente romana); l’ex sindaco Marco Giorgianni, il dirigente Mirko Ficarra e l’attuale primo cittadino, Riccardo Gullo. Il pm ha nominato quattro consulenti: Gianni Podestà, Lamberto Griffini, Maria Vietti e Diego Italiano.

(FONTE: Ansa)

(76)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.