Telefono Amico Messina: da 46 anni all’ascolto di chi soffre. Come diventare volontario

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Era il 13 dicembre 1975 quando a Messina veniva fondata l’associazione di volontariato “Telefono Amico“. Da 46 anni, l’associazione offre ascolto telefonico gratuito a persone in crisi o in stato di particolare disagio emozionale. In modo particolare in questo periodo attraversato dalla pandemia.  «Oggi più che mai – si legge nella nota –Telefono Amico Messina si pone come referente nell’ascolto di chi sta attraversando solitudine, emarginazione e disagio. Condizioni che l’attuale pandemia continua ad esasperare».

Telefono Amico fa parte della rete Cevita che opera su tutto il territorio nazionale. «L’idea di essere servizio a favore di coloro che attraversano una fase conflittuale e problematica della propria vita, ha spinto e invogliato un gruppo eterogeneo per età, ceto sociale e culturale a impegnarsi nella fondazione, nascita e attività di una realtà di cui non si conoscevano ancora gli sviluppi.

Oggi si può affermare che la scelta è stata felice e indovinata, coinvolgendo su questo cammino centinaia di volontari per l’ascolto di migliaia di persone. Le caratteristiche dell’anonimato, della non direttività e aconfessionalità del servizio hanno rappresentato la carta vincente della nostra risposta».

Il compleanno di Telefono Amico Messina

Per festeggiare il 46esimo compleanno, Telefono Amico ha organizzato un seminario online aperto al confronto con gli altri centri italiani di Telefono Amico della rete Cevita. Adesso l’associazione di volontariato è alla ricerca di nuovi volontari. «Si tratta – dicono i referenti dell’associazione messinese – di un’importante palestra in cui misurare le personali attitudini ad operare nell’ambito della relazione d’aiuto. Ciò spesso sviluppa e fa crescere anche la propria personalità». Ma come si fa a diventare volontari?

I requisiti

Per diventare volontario è necessario avere determinati requisiti, oltre ad una capacità di ascolto:

  • Età compresa tra i 18 e i 49 anni;
  • Che abiti preferibilmente a Messina;
  • Disponibile due sere a settimana per seguire i corsi di formazione online.

A questo link il modulo da compilare per l’iscrizione al corso.

 

(75)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.