giardino corallo di Messina

Online il bando per l’affidamento del Giardino Corallo: ecco come partecipare

Pubblicato il alle

3' min di lettura

È online il bando di gara per l’affidamento dell’ex Giardino Corallo, storico teatro e cinema all’aperto di Messina, fino a poco tempo fa concesso in gestione al Teatro Vittorio Emanuele.

Dopo un primo avviso di manifestazione di interesse risalente allo scorso gennaio, il Comune ha pubblicato il bando definitivo, in scadenza il 27 maggio e finalizzato a individuare un soggetto che possa gestire l’ex Giardino Corallo per i prossimi 5 anni. Scopo primario del bando è quello di rendere la struttura un luogo di aggregazione al cui interno si possano organizzare eventi culturali, spettacoli e attività di intrattenimento.

La concessione a un soggetto esterno dovrebbe consentire a Palazzo Zanca di “eliminare le spese di gestione, valorizzando al meglio il bene, ed aprire agli operatori economici interessati, al fine di generare un elevamento dell’offerta culturale della città, nonché ad un incremento dell’economia che potrebbe ruotare attorno alla struttura”.

Ma andiamo a vedere nel dettaglio come proporsi e cosa comporterebbe ottenere la concessione. Innanzitutto, l’importo a base d’asta al rialzo è di 7.000 euro l’anno (oltre iva al 22%). I concorrenti dovranno provvedere, previo accordo con il Comune, a un sopralluogo sul posto, e, per essere presi in considerazione dovranno aver già svolto attività analoghe a quelle previste per la gestione di una struttura come quella dell’ex Giardino Corallo.

Chi può partecipare al bando?

Sono ammessi a partecipare al bando di gara per l’affidamento dell’ex Giardino Corallo:

  • Operatori economici iscritti alla Camera di Commercio, Industria , Agricoltura e Artigianato, per l’esercizio di attività analoga a quello oggetto del presente appalto;
  • Associazioni culturali, anche prive di personalità giuridica, enti no profit ( istituzioni, fondazioni) e altri soggetti privati senza scopo di lucro che abbiano assunto la qualifica di Onlus, in forma singola o associata, che perseguono quale scopo sociale, finalità culturali, formative, ricreative, nell’ambito della cultura, della tutela e valorizzazione dei beni culturali e/o dello spettacolo e del tempo libero.

Requisiti

I soggetti ammessi a partecipare dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti di partecipazione:

  • inesistenza di cause di esclusione di cui all’art. 80 del D.L.gs.50/2016 s.m..i;
  • aver organizzato e/o gestito eventi culturali, rassegne teatrali o cinematografiche, un teatro o cinema o una struttura con capienza non inferiore a 200 posti, dove per attività di gestione si intende l’amministrazione, la responsabilità e la cura della struttura nonché la relativa attività artistica, musicale, cinematografica e culturale.

Tempi e modi di partecipazione

Per partecipare al bando di gara per l’affidamento dell’ex Giardino Corallo occorre presentare la propria istanza utilizzando esclusivamente la piattaforma telematica Appalti ed Affidamenti del Comune di Messina entro le ore 10.00 del 27 maggio 2019.

In allegato, i concorrenti dovranno trasmettere:

  • Documentazione Amministrativa (istanza di partecipazione, dichiarazione sostitutiva, copia dello statuto, attestato di sopralluogo rilasciato dal Comune di Messina);
  • Capitolato firmato per accettazione;
  • Offerta Economica.

Maggiori informazioni e il disciplinare di gara sono disponibili a questo link.

(392)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.