Nuovi interventi di scerbatura a Messina: divieti di sosta dal 26 aprile al 4 maggio. Ecco dove

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Proseguono gli interventi di scerbatura a Messina. Gli operatori di MessinaServizi Bene Comune saranno al lavoro da martedì 26 aprile a mercoledì 4 maggio in diverse vie della città dello Stretto. Nelle zone interessate sono state quindi previste alcune modifiche alla normale viabilità: in particolare, saranno istituiti divieti di sosta con rimozione coatta. Vediamo dove.

Scerbatura a Messina: i divieti di sosta dal 26 aprile al 4 maggio

Pubblichiamo di seguito il calendario degli interventi di scerbatura a Messina da parte di MessinaServizi Bene Comune, con le relative modifiche viarie:

  • Da martedì 26 a giovedì 28 aprile, nella fascia oraria 20–6, vigerà il divieto di sosta, con zona rimozione coatta, nel quadrilatero compreso tra le vie Vittorio Veneto (lato nord), Napoli (lato mare), La Farina (lato monte), San Cosimo (lato sud) e nei tratti interclusi delle vie Liguria, Marche e Reggio Calabria (entrambi i lati); e in via Roma (lato nord), nel tratto compreso tra le vie La Farina e Maregrosso, in via Gibilterra (entrambi i lati), in via La Farina (lato mare) nel tratto compreso tra le vie Roma e Gibilterra, via Croce Rossa (entrambi i lati) nel tratto compreso tra le vie Roma e Salandra, in via Salandra (entrambi i lati) nel tratto a valle di via La Farina, in via Mare Grosso (entrambi i lati) nel tratto a nord di via Roma.
  • Da martedì 26 a mercoledì 27 aprile, nella fascia oraria 7–18, istituito il divieto di sosta, con zona rimozione coatta, sul lato monte di viale della Libertà, nel tratto compreso tra via Cuppari e viale Giostra.
  • Da mercoledì 27 a venerdì 29 aprile, nella fascia oraria 20–6, vigerà il divieto di sosta, con zona rimozione coatta, in entrambi i lati di via Lago Grande, nel tratto compreso tra le vie Circuito e Consolare Pompea.
  • Da giovedì 28 a sabato 30 aprile, nella fascia oraria 20–6, istituito il divieto di sosta, con zona rimozione coatta, nel quadrilatero compreso tra le vie Lazio (lato nord), Buganza (lato sud), viale San Martino (lato mare), La Farina (lato monte) e nei tratti interclusi delle vie Salandra, Reggio Calabria, Napoli e Giolitti (entrambi i lati); e nel quadrilatero compreso tra le vie Cremona (lato nord), viale Europa (lato sud), Catania (lato mare), viale San Martino (lato monte) e nei tratti interclusi delle vie Monza, Brescia, Milano, Como, Crema, Lodi e Pavia (entrambi i lati).
  • Da lunedì 2 maggio a mercoledì 4 maggio, nella fascia oraria 20-6, vigerà il divieto di sosta, con zona rimozione coatta, nel quadrilatero compreso tra le vie Buganza (lato nord), viali Europa (lato sud) e San Martino (lato mare), La Farina (lato monte) e nei tratti interclusi delle vie Lombardia, Reggio Calabria, Napoli e Giolitti (entrambi i lati); e nel quadrilatero compreso tra le vie San Cosimo (lato nord), Roma (lato sud), La Farina (lato mare), Mare Grosso (entrambi i lati) e nei tratti interclusi delle vie Arbitrio dello Zucchero, Lecce, Faenza, Brindisi, Avellino, Cannamele, Roosevelt, Croce Rossa, Bari e Foggia (entrambi i lati).

L’interdizione della sosta non sarà contemporanea in tutte le strade interessate, ma esclusivamente nei soli tratti in cui si prevede di intervenire nelle singole giornate.

(248)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.