Multe e rimozioni in via Taormina, Celi, La Pira. Scivolone: «Servono stalli per le auto»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Multe salate e rimozioni di auto in via Taormina, Adolfo Celi e Giorgio La Pira, a Messina: il consigliere della II Circoscrizione, Paolo Scivolone, porta avanti le rimostranze dei cittadini e chiede la realizzazione di stalli di sosta per consentire a residenti e commercianti di parcheggiare nella zona.

Sulla questione era intervenuto già il precedente consiglio della II Municipalità: mancano i parcheggi in via Taormina, Adolfo Celi e Giorgio La Pira, di conseguenza, i residenti parcheggiano dove non si potrebbe e incappano in multe salate quando non nella rimozione della propria auto. Già in passato, quindi, il consiglio circoscrizionale aveva chiesto l’istituzione di stalli di sosta con l’obiettivo di risolvere il problema andando incontro ai cittadini. Oggi la questione torna agli onori della cronaca, a seguito delle ultime azioni (multe e rimozioni) di ATM.

«Tali azioni – commenta il consigliere Paolo Scivolone – provocano dissenso, rabbia e malumori dei residenti e commercianti che si affacciano lungo l’importante arteria che si trovano continuamente penalizzati proprio per i blitz perpetrati dall’Azienda di Trasporto Pubblico. Visto che gli alloggi sono stati costruiti prima del decreto legge n. 122/1989 (legge Tognoli), si richiede a codesta Amministrazione e al presidente di ATM Giuseppe Campagna di trovare delle soluzioni come la realizzazione di stalli per auto lungo l’asse viario con l’obiettivo di tutelare i residenti e commercianti».

Il consigliere della II Municipalità, Paolo Scivolone, torna quindi a chiedere un incontro con il presidente di ATM, Giuseppe Campagna, e con l’assessore comunale alla Mobilità, per trovare una soluzione.

(Foto di repertorio)

(135)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.