salvatore sorbello, alessandro russo, nello pergolizzi, cristina cannistrà

Messina, verso le dimissioni di De Luca. Il Consiglio pensa già ai prossimi candidati

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Ultimo giorno da Sindaco di Messina per Cateno De Luca che proprio oggi, lunedì 14 febbraio, lascerà il suo incarico per spostarsi a Palermo in vista delle prossime Elezioni Regionali. Chi ci sarà al posto? Sicuramente un Commissario e poi chi vivrà vedrà, parafrasando un grande classico della musica italiana. E il Consiglio comunale? Siamo andati a Palazzo Zanca per raccogliere le ultime battute verso le dimissioni di Cateno De Luca.

A intervenire ai nostri microfoni: Salvatore Sorbello (Ora Sicilia), Alessandro Russo (PD), Nello Pergolizzi (Gruppo misto) e Cristina Cannistrà (M5S); sono loro alcune delle voci del Consiglio che in questi tre anni hanno affrontato il Sindaco De Luca. Adesso, anche per loro è il momento di tirare le somme e guardare al futuro: chi saranno i candidati alle prossime Amministrative? Esce solo qualche nome da parte del PD, che potrebbe puntare su Franco De Domenico o Valentina Zafarana, deputate regionale dei 5 Stelle; cosa ci hanno raccontato. 

Verso le dimissioni di Cateno De Luca

Ci ritroviamo con il Consigliere Salvatore Sorbello (Ora Sicilia), secondo lui le dimissioni di De Luca sono anche stavolta farlocche; «ci ha abituato a queste dimissioni fasulle, quindi attenderei prima di essere così sicuri. Chiunque sarà il suo candidato non ama Messina, lo dimostrano questi tre anni di Amministrazione in cui ha portato personaggi della provincia in cambio di incarichi da quattro soldi. Non è stato fatto nulla di importanti; sono stati terminati solo i progetti portati avanti da altre amministrazioni».

E il candidato sindaco del centrodestra? «Se non arrivano le date delle elezioni non può ancora uscire il nome di un candidato; il commissario potrebbe durare fino a scadenza naturale del mandato (quindi altri due anni), si potrebbe arrivare a novembre, in concomitanza con le Regionali. Quindi per colpa di questi dimissionari che stanno scappando dal piano di riequilibrio, potremmo essere ancora con il commissario. Potrebbe essere un giovane imprenditore, senza bisogno di prenderli in provincia. Claudio Cardile, Felice Calabrò, Biagio Bonfiglio, che sarebbe i sindaci di tutti. Se ti ha dato il voto».

«Stasera il Sindaco finalmente si dimette – dice Alessandro Russo –, e sarà una grande festa per chiunque pensi che Messina meriti di più. Tutta la questione sul piano di riequilibrio dimostra che abbiamo scherzato. Stiamo già ragionando sui nostri candidati, allargando i nomi, dialogando con il Movimento 5 Stelle; Franco De Domenico o Valentina Zafarana, l’obiettivo è non andare al ballottaggi, ma vincere al primo turno».

Anche per Nello Pergolizzi, il Sindaco è deciso a dimettersi; «c’è un Consiglio che non permette di svolgere il proprio lavoro, quindi è meglio abbandonare la città per poi tornare più forti di prima. Tutti i componenti della Giunta sarebbero ottimi candidati». Alla Cannistrà, infine, non interessa delle dimissioni di De Luca; «mi dispiace per la città che verrà commissariata. Dobbiamo ragionare sul progetto politico che deve alternativo a questo».

Alessandra Mammoliti e Gabriella Fiorentino

 

(705)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.