Messina, una corona di fiori per le Guardie Municipali decedute nel terremoto del 1908

In occasione della Commemorazione dei Defunti – oggi, 2 novembre – si è svolta, al Cimitero Monumentale di Messina, la cerimonia in memoria delle Guardie Municipali che persero la vita nel sisma di Messina del 1908.

Come ogni anno, infatti, il Comando della Polizia Municipale ha posto una corona di fiori in memoria dei defunti già appartenenti al Corpo. Alla celebrazione hanno preso parte il sindaco Cateno De Luca, l’Assessore Massimiliano Minutoli, l’Associazione Vigili Urbani in quiescenza ed una rappresentanza degli Ufficiali P.M. in servizio, oltre al picchetto d’onore. Il momento di preghiera è stato presieduto dal Cappellano del Corpo di Polizia Municipale don Gianfranco Centorrino.

Un ricordo per le Guardie Municipali del 1908

Il sisma di Messina del 1908 provocò la morte delle guardie municipali sia all’interno del Palazzo Municipale che presso le due caserme mandamentali rase al suolo completamente.

Tra le guardie municipali perite vi furono il comandante Signorile, il Vice Comandante Francesco Principato e moltissimi altri. Di alcuni di loro, non si conoscono i nomi perché gli archivi del personale andarono distrutti nel terremoto.

(83)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *