Messina. Quasi pronta la pignolata da record per il Carnevale di Faro – VIDEO

A poche ore dalla presentazione ufficiale della pignolata da record all’evento “Faro in Festa 2019”, sono proprio gli artefici di questo vero e proprio capolavoro della pasticceria messinese a svelare sui social qualche gustoso dettaglio in anteprima.

Fanno davvero venire l’acquolina in bocca le immagini di Francesco Arena ed il video di Giuseppe Arena, al lavoro insieme a Lillo Freni per realizzare la maxi pignolata che verrà presentata oggi pomeriggio in occasione dei festeggiamenti del Carnevale a Faro. Qualche scatto e novanta secondi di immagini in cui i tre maestri della pasticceria messinese sono intenti a preparare la glassa bianca ed al cioccolato, dentro cui vengono intinti i bigné, disposti in modo da formare una grande piramide di pignolata che peserà oltre 100 chili. 

L’appuntamento è alle ore 18:00 a Faro dove i tre ambasciatori del gusto effettueranno l’ultima colata di glassa bianca e nera ed ultimeranno la pignolata con gli immancabili coriandoli di zucchero. Spazio poi alla degustazione da parte di tutti i presenti.

È stato Giuseppe Arena a coinvolgere gli amici Francesco e Lillo, che fanno parte dell’associazione degli Ambasciatori del Gusto. Quale miglior occasione per promuovere una delle più conosciute specialità cittadine? «Per me è un grande privilegio collaborare con i due ambasciatori nella preparazione del dolce tipico del carnevale – ha affermato Giuseppe Arena. Questo è il mio territorio e sono felice di contribuire con questa pignolata da record».

L’evento “Faro In Festa 2019” è promosso dalle associazioni “Il Casale del Faro”, “Banda G. Verdi”, “Faro per Fare”, “Comitato feste S. Maria Assunta” e “Centro Educazione Ambientale”. L’obiettivo di oggi è festeggiare il Carnevale tra maschere, sfilate, animazione e la tanto attesa maxi pignolata. 

Immagine di copertina tratta dalla pagina Facebook “Bar gelateria Export”

Video tratto dalla pagina Facebook ” Francesco Arena bakery chef”

(1618)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *