Messina. Il Giardino delle Luci di piazza Cairoli chiude i battenti

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Il Giardino delle Luci di piazza Cairoli chiude. Dopo 24 ore di forti polemiche quella che doveva essere l’attrazione principale del Natale organizzato da Messina Incentro si è spenta e, a quanto pare, verrà presto smantellata.

Perché? Qualcuno ha parlato di “problemi tecnici”, ma da altre fonti sembrerebbe che la questione sia un’altra. «Il Giardino delle Luci chiude… – ha scritto uno degli organizzatori su Facebook. Grazie ai consiglieri comunali che hanno gridato allo scandalo… Messina non riesce a sfruttare le belle occasioni. Grazie anche ai messinesi che si sono lamentati». Questo il messaggio, apparentemente indirizzato a Salvatore Sorbello da un lato e a Felice Calabrò, Alessandro Russo e Antonella Russo dall’altro, che nelle scorse ore avevano aspramente criticato la scelta di recintare l’attrazione con un telone verde e di fissare il prezzo del biglietto a 5 euro.

Nonostante le trattative tra Amministrazione e Messina Incentro sembrava fossero andate a buon fine – stamattina era stato tolto il telone e solo un paio d’ore fa il sindaco Cateno De Luca aveva comunicato che il biglietto sarebbe sceso a 2 euro e l’ingresso sarebbe stato gratuito per i bambini sotto i 10 anni – qualcosa apparentemente è andato storto. Stasera il Giardino delle Luci era spento. Poi il messaggio dell’organizzatore è apparso chiaro.

Al momento è ancora tutto in piazza, ma presumibilmente già dalla giornata di domani potrebbero iniziare i lavori per smontare tutto.

Sulla questione, nelle prossime ore, dovrebbe dare qualche chiarimento in più l’assessore Dafne Musolino.

Aggiornamento
A poche ore dall’ultimo cambio di rotta arriva un nuovo colpo di scena: con un video esplicativo gli organizzatori fanno sapere che il Giardino delle Luci di Messina riapre a piazza Cairoli.

(8428)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.