Messina. Il Giardino delle Luci di piazza Cairoli chiude i battenti

Il Giardino delle Luci di piazza Cairoli chiude. Dopo 24 ore di forti polemiche quella che doveva essere l’attrazione principale del Natale organizzato da Messina Incentro si è spenta e, a quanto pare, verrà presto smantellata.

Perché? Qualcuno ha parlato di “problemi tecnici”, ma da altre fonti sembrerebbe che la questione sia un’altra. «Il Giardino delle Luci chiude… – ha scritto uno degli organizzatori su Facebook. Grazie ai consiglieri comunali che hanno gridato allo scandalo… Messina non riesce a sfruttare le belle occasioni. Grazie anche ai messinesi che si sono lamentati». Questo il messaggio, apparentemente indirizzato a Salvatore Sorbello da un lato e a Felice Calabrò, Alessandro Russo e Antonella Russo dall’altro, che nelle scorse ore avevano aspramente criticato la scelta di recintare l’attrazione con un telone verde e di fissare il prezzo del biglietto a 5 euro.

Nonostante le trattative tra Amministrazione e Messina Incentro sembrava fossero andate a buon fine – stamattina era stato tolto il telone e solo un paio d’ore fa il sindaco Cateno De Luca aveva comunicato che il biglietto sarebbe sceso a 2 euro e l’ingresso sarebbe stato gratuito per i bambini sotto i 10 anni – qualcosa apparentemente è andato storto. Stasera il Giardino delle Luci era spento. Poi il messaggio dell’organizzatore è apparso chiaro.

Al momento è ancora tutto in piazza, ma presumibilmente già dalla giornata di domani potrebbero iniziare i lavori per smontare tutto.

Sulla questione, nelle prossime ore, dovrebbe dare qualche chiarimento in più l’assessore Dafne Musolino.

Aggiornamento
A poche ore dall’ultimo cambio di rotta arriva un nuovo colpo di scena: con un video esplicativo gli organizzatori fanno sapere che il Giardino delle Luci di Messina riapre a piazza Cairoli.

(8381)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *