Piazza Cairoli. Il Giardino delle Luci coperto da un telone: i messinesi dicono NO

La cerimonia di accensione dell’albero di Natale a Piazza Cairoli ha dato il via ufficiale alle feste di questo Natale 2019 a Messina. La piazza centrale della città è stata vestita a festa ed allestita per offrire a grandi e piccoli occasioni di gioco e divertimento. Una cosa, però, non è piaciuta ai messinesi: il grande telone verde che copre il Giardino delle Luci. Una parte del lato mare di Piazza Cairoli, infatti, è stata chiusa per allestire quella che doveva essere l’attrazione principale del Natale a Messina. Anche dopo l’apertura al pubblico, però, il telone che ne copre tutti e quattro i lati non è stato rimosso.

L’atmosfera, quindi, sembra più quella di un cantiere che di un villaggio di Natale. Per poter accedere all’area è previsto il pagamento di un ticket di 5 euro, da molti ritenuto eccessivo ma la domanda che molti si pongono è: anche se ognuno è libero di scegliere se acquistare o meno il ticket per far trascorrere ai bambini un po’ di tempo immersi nella magia del Natale, perchè renderlo “invisibile” dall’esterno? Perchè, in alternativa, non creare una chiusura addobbata e degna della festa più attesa dell’anno?

A farsi portavoce delle lamentele dei cittadini è il consigliere comunale Salvatore Sorbello che in una nota indirizzata al sindaco di Messina «chiede al Sindaco di valutare la possibilità di far procedere alla rimozione del telone posto a perimetro del giardino delle luci installato a Piazza Cairoli ed all’adeguamento del prezzo d’ingresso, affinché sia reso congruo ed accessibile a tutte le famiglie Messinesi, che, al momento, sentono sottratto alla loro fruibilità uno spazio importante della Piazza».

 

(3044)

2 Commenti

  • Massimo ha detto:

    Salerno, luci d’artista: una intera città addobbata con installazioni luminose, opere d’arte di luce, fruibili da tutti, cittadini e turisti, è chiamati anche da questa manifestazione.
    Messina, il giardino di luci: un rettangolo di spazio nella piazza centrale della città, chiuso da un telone alla vista e fruibile solo da chi paga un biglietto per accedere ad uno spazio che è e dovrebbe restare pubblico.
    Ancora una volta ci rendiamo ridicoli.

  • Giudeppe lombardk ha detto:

    È assurdo affittare piazza Cairoli a privati che pretendono in ticket per accedere nella nostra piazza più bella! Telone e recinzione meglio non parlare. Si daco qui siamo a Messina!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *