In 17 lidi si fa la differenziata. Messinambiente ha indetto un concorso

Lido estivoSono arrivati a 17, ma il numero è in continua crescita, i lidi di Messina che hanno aderito, per il primo anno alla campagna “Lidi Sostenibili”, avviata dal Comune e da Messinambiente definendo, per la prima volta, un servizio di raccolta differenziata “lido a lido” che, partito ad inizio agosto, sta dando ottimi risultati. Da alcuni giorni sono stati distribuiti, a tutte le attività aderenti, i manifesti rivolti ad informare gli utenti per la differenziazione di tutti gli scarti ed il calendario di raccolta: lunedì viene ritirato il vetro, martedì carta e cartone, il giovedì plastica, lattine ed alluminio e venerdì di nuovo il vetro. “Da ambientalista convinto non posso restare insensibile alla bellezza delle coste e dei lidi di Messina – dichiara Alessio Ciacci – e tra i lavoratori di Messinambiente impegnati in questo servizio straordinario ho riscontrato la stessa sensibilità. A partire da queste iniziative vogliamo creare maggiore consapevolezza all’interno dell’azienda e della città. Questo lavoro spesso percepito come squalificante, ha invece a che fare con la bellezza del paesaggio, con la qualità della vita e con la creazione di sostenibilità per le nuove generazioni. Anche per questo motivo chiediamo a tutte le Istituzioni di Messina di continuare a credere in Messinambiente e nei suoi lavoratori soprattutto in questa fase di normalizzazione della gestione dell’azienda”. Parte sul sito di Messinambiente anche un concorso volto a premiare il lido più sostenibile. Le votazioni saranno aperte a tutti da oggi, mercoledì 20 sino al 20 settembre sul sito di www.messinambiente.it. Accanto al premio dato dai cittadini messinesi, un premio per ogni frazione raccolta (vetro, carta e imballaggi) sarà dato direttamente da Messinambiente attraverso rilevamenti realizzati nel corso dell’estate. Tali premi vogliono sottolineare l’importanza della condivisione delle responsabilità nella gestione dell’ambiente tra tutti i soggetti coinvolti nella riduzione di rifiuti anche se ogni lido andrebbe premiato fino ad ora per la disponibilità dimostrata. L’iniziativa, con una grafica particolarmente simpatica, cerca di trasmettere ai giovani e meno giovani, la positività dell’attenzione all’ambiente, la possibilità di unire divertimento e sostenibilità e di creare una collaborazione virtuosa con i cittadini, i lavoratori e con la società civile. Un particolare ringraziamento all’assessorato all’Ambiente del Comune di Messina che ha promosso l’iniziativa e a Federbalneari per la positiva collaborazione e promozione, così come a tutti i lidi che hanno aderito: La Spiaggetta (Contemplazione); Sottovento (Pace); GliIrreramare (Pace); Poseidon (Pace) Sea’s Sport (Fiumara Guardia); La Pinnazza (Torre Faro); Horcinus Orca (Torre Faro); La Punta (Torre Faro); Delfino Azzurro (Mortelle); Oasi 2000 (Rodia); Lido del Carabiniere (Mortelle); Vanisa (Mortelle); Dakota Beach (Briga Marina); Playa del Sol (Galati); Peperino Beach (S. Margherita); Sweet Sea  e Beach Lido (S. Margherita). 

(53)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *