“Gilet gialli” in centro a Messina: continua la consegna dei kit per la raccolta differenziata

Continua la consegna dei kit per la raccolta differenziata porta a porta in centro a Messina, ma per l’avvio del servizio nella zona non c’è ancora una data. A determinare questa fase di stallo, il ritardo nell’assunzione dei 100 operatori ecologici, sulla cui graduatoria oggi pendono due ricorsi.

Dopo i ritardi che hanno portato lo scorso dicembre MessinaServizi Bene Comune a diffidare il centro per l’impiego che si stava occupando di redigere la graduatoria per l‘assunzione di 100 nuovi dipendenti, sul concorso indetto negli scorsi mesi pendono, oggi, due ricorsi che complicano ulteriormente la situazione. Ciò che si sa, al momento, è che senza l’apporto delle 100 unità in più per l’Azienda appare difficile poter avviare il servizio porta a porta anche in centro e rimane in sospeso anche il completamento delle zone Nord e Sud.

Ma MessinaServizi, in attesa di risolvere le questione, sta cercando di portarsi avanti e così prosegue la consegna dei kit per la raccolta differenziata tra i condomini e le diverse utenze presenti tra le vie del centro città. Passeggiando per Messina, infatti, è possibile notare gli avvisi lasciati dalla partecipata con i quali si avvertono i diversi condomini che nei prossimi giorni i dipendenti della Inpost passeranno per consegnare calendari, mastelli e carrellati.

La consegna dei kit per la raccolta differenziata porta a porta in centro a Messina, si ricorderà, era iniziata il 13 gennaio. Gli operatori della ditta Inpost saranno riconoscibili perché indosseranno un gilet giallo con su scritto “stiamo consegnando i kit per la raccolta differenziata”. Al momento, però, la possibilità di arrivare ad avviare il servizio in questa terza e ultima zona entro febbraio appare sempre più remota.

 

(310)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *