Ritardi nelle assunzioni in MessinaServizi. Lombardo: «Diffidato il centro per l’impiego»

giuseppe lombardo presidente messinaserviziAncora in sospeso l’assunzione dei 100 operatori ecologici in MessinaServizi. Perché? Secondo quanto dichiarato da Giuseppe Lombardo, presidente della Partecipata, la colpa sarebbe del centro dell’impiego che starebbe tardando a inviare le informazioni necessarie riguardanti i candidati. Per questo motivo, spiega, l’Azienda ha diffidato il Centro per l’impiego.

Il bando per l’assunzione dei 100 operatori ecologici è scaduto il 18 settembre ma, a oggi, nulla si è mosso. Secondo quanto dichiarato da Giuseppe Lombardo la responsabilità ricadrebbe sul Centro per l’impiego: «Abbiamo diffidato con una lettera il Centro per l’impiego di Messina – spiega il presidente di MessinaServizi Bene Comune – per non aver dato ancora le informazioni sulle verifiche delle condizioni familiari e reddituali delle persone selezionate nel “Bando per l’assunzione di cento operatori ecologici”, e tutto questo sta rallentando il procedimento amministrativo pregiudicando il raggiungimento degli obiettivi programmati dalla nostra Società e dal Comune di Messina».

Ma quello reso noto oggi sembra non essere stato il primo tentativo da parte dell’Azienda di avere qualche delucidazione su questi presunti ritardi: «Già con la nota del 18 dicembre 2019 avevamo chiesto se erano state effettuate le verifiche presso gli enti preposti al Centro per l’impiego senza avere risposta – afferma Lombardo. Ora chiediamo urgentemente di averle perché tutto questo sta bloccando la nostra attività. È un ritardo incredibile e ingiustificato».

(144)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *