Covid, in Sicilia due nuove zone rosse e proroga per altri tre comuni

Pubblicato il alle

1' min di lettura

In Sicilia sono state istituite, secondo l’ordinanza del presidente della Regione Nello Musumeci, due nuove zone rosse, per l’aumento di casi di Covid-19. Si tratta di Ventimiglia, in provincia di Palermo, e Porto Empedocle (in foto), in provincia di Agrigento. Le misure restrittive per contenere il contagio da coronavirus scatteranno da domani, giovedì 1 aprile, e resteranno in vigore fino a mercoledì 14 aprile.

In Sicilia due nuove zone rosse

I due nuovi comuni in zona rossa sono stati messi in quarantena su richiesta dei sindaci e sulla scorta delle relazion delle Asp, dopo un aumento dei casi positivi al Covid.

Inoltre, è stata prorogata la zona rossa – fino al 6 aprile – per i comuni di:

  • Scicli, in provincia di Ragusa;
  • Reglabuto, in provincia di Enna;
  • Palma di Montechiaro, in Provincia di Agrigento.

Per questi tre comuni la scadenza della zona rossa era fissata per oggi, mercoledì 31 marzo.

Insieme a quelli citati, rimangono in zona rossa, fino al 6 aprile, i comuni di:

  • Centirupe, in provincia di Enna;
  • Comitini, in provincia di Agrigento;
  • Racalmuto, in provincia di Agrigento;
  • Siculiana, in provincia di Agrigento;
  • Caltavuturo, in provincia di Palermo;
  • San Mauro Castelverder, in provincia di Palermo.

 

 

 

(212)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.