traffico, macchine in divieto di sosta e multe a torre faro

Caos a Torre Faro, il Comitato Messina Nord: «Colpa dell’inciviltà di molti automobilisti»

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Auto parcheggiate in divieto di sosta, anche ad angolo, impedendo il passaggio della bus navetta di ATM, code interminabili e zero posteggi per i residenti: a Torre Faro la viabilità è nel caos, secondo quanto testimoniano le foto inviate dal Comitato Messina Nord e riferite al weekend appena trascorso. «Non diamo la colpa all’isola pedonale – sottolineano –, ma all’inciviltà di molti automobilisti». E, aggiungono, occorre accelerare la procedura per istituire i tanto richiesti pass per i residenti.

Ormai l’estate è arrivata e, come di consueto, il borgo marinaro della zona Nord si riempie di villeggianti e persone che scelgono la spiaggia del Pilone per trascorrere qualche ora al mare. L’isola pedonale è attiva ormai da quasi un mese, h24, così come il servizio di bus navetta di ATM che dal parcheggio Torri Morandi porta all’interno del villaggio. Fin qui tutto bene, peccato che i classici problemi estivi di Torre Faro non siano stati risolti e, ancora una volta, nonostante tutto, le segnalazioni sulle condizioni della viabilità non mancano.

«Oggi (ieri, ndr) – scrivono dal Comitato Messina Nord – una mini car parcheggiata ad angolo tra la via scuole e la via pozzo giudeo ha impedito la svolta della navetta che percorre le strade interne del villaggio, sono bastati pochi minuti per creare una fila interminabile di auto su tutta la via Pozzo Giudeo e parte della via Senatore Arena (lato lago piccolo). Sul posto sono intervenuti una volante della Municipale e il carro attrezzi. Tolta la macchina in pochi minuti la situazione è tornata alla normalità».

«Normalità – aggiungono – che purtroppo manca ai residenti che sono costretti a fare numerosi giri e stare anche un’ora per trovare un parcheggio nelle vie interne della zona scuole per poter rientrare a casa; eppure basterebbe, come avevamo chiesto in passato, creare in determinate strade interne del villaggio delle strisce gialle con la segnaletica preposta per la sosta ai residenti che potranno aver almeno un pass per famiglia e un’agevolazione nel parcheggio Torri Morandi». Agevolazione che, però, non sembra, almeno per il momento, essere tra i piani dell’Amministrazione. Diversa la questione per i pass, per i quali era stata annunciata una soluzione.

traffico, macchine in divieto di sosta e multe a torre faro

«Come si può notare – evidenziano i membri del Comitato commentando la foto – la zona delle scuole è totalmente invasa di auto parcheggiate su entrambi i lati, in divieto di sosta e fermata, agli angolo e sui marciapiedi; la maggior parte di queste auto non sono dei residenti ma di chi non vuol pagare la sosta nel parcheggio Torri Morandi. Puntualmente non essendoci aree riservate ai residenti e parcheggi gratuiti centinaia di persone preferiscono lasciare l’auto all’interno delle vie del villaggio e andarsene a mare».

traffico, macchine in divieto di sosta e multe a torre faro
traffico, macchine in divieto di sosta e multe a torre faro
traffico, macchine in divieto di sosta e multe a torre faro

La soluzione, secondo il Comitato Messina Nord è una, quindi: rilasciare i pass per i residenti e delimitare con le strisce gialle appositi stalli di sosta per riservagli i posti all’interno del villaggio.

 

(283)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.