Approdi di Tremestieri, Di Sarcina più cauto: “Questo porto tende a insabbiarsi, dobbiamo prevenire”

Approdi Tremestieri inaugurazione seconda invasaturaDomani mattina aprirà anche la seconda invasatura degli approdi di Tremestieri e attraverso l’ordinanza della capitaneria di Porto – nelle intenzioni – tutti i tir (ad eccezione di quelli provenienti dalle navi Cartour) partiranno e sbarcheranno nella zona sud. Entreranno in città quelli che dovranno effettuano soltanto il carico e scarico merci. Meritano riflessioni le parole del segretario dell’Autorità portuale Francesco Di Sarcina che sabato mattina alla cerimonia per il completamento del dragaggio ha parlato dei rischi di nuovi insabbiamenti al porto di Tremestieri. “Non ce lo nascondiamo – ha dichiarato Di Sarcina – questo porto tende a insabbiarsi, l’ho detto mille volte e basta chiederlo ai pescatori e non solo agli ingegneri, dobbiamo lavorare sulla prevenzione, il nostro obiettivo è di realizzare canali per intercettare la sabbia dall’esterno, a questo punto abbiamo una fossa realizzata fuori ma dobbiamo lavorare affinché la fossa venga costantemente ripulita, la pressione su di me in questi 3 anni è stata notevole, c’era diffidenza, l’apertura della seconda invasatura mi ha liberato di un peso”. Di Sarcina ha ricordato che le autorizzazioni per effettuare i lavori di pulizia al porto di Tremestieri hanno richiesto tempi lunghi, in passato, alla Regione e che l’attuale governo Crocetta con l’assessore Sgarlata è stato molto più rapido. 

(108)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *