Aperto il parcheggio Zaera Sud. Costi contenuti in avvio. Accorinti: “Cacciola ha rispettato la data annunciata”

parcheggio zaera sudL’arrivo con l’auto privata dell’assessore Gaetano Cacciola con a bordo il sindaco Accorinti, l’assessore regionale Nino Bartolotta e il commissario dell’Atm Domenico Manna che li aspettava all’ingresso. Il primo cittadino in maglietta con le maniche corte nonostante pioggia e basse temperature. E’ stato il giorno dell’inaugurazione del parcheggio Zaera Sud atteso dal 2007 quando furono consegnati i lavori a cavallo tra l’ex amministrazione Genovese e il commissario Sinatra. Il sindaco, per nulla infreddolito, ha detto: “L’interscambio è fondamentale per lasciare l’auto qui e giungere in Centro o nella Sud con i mezzi pubblici, non s’inquina e c’è una migliore fluidificazione del traffico, è vero che non siamo abituati a pagare il parcheggio ma dobbiamo farlo, i prezzi sono bassi, li rimoduleremo più avanti; bravo l’assessore Cacciola che aveva annunciato la data del 30 novembre e l’ha rispettata, questo dev’essere il nuovo cambio culturale nella politica; adesso concentreremo i nostri sforzi sulla Metroferrovia””.

“Avevamo dato una data e l’abbiamo rispettata – ha proseguito Cacciola – questa struttura che sarà gestita dall’Atm dovrà, insieme al Cavallotti, rappresentare l’avvio di una nuova mentalità per gli automobilisti che per recarsi in Centro, a piedi o con i mezzi pubblici, avranno a disposizione due strutture fondamentali”.

L’assessore Bartolotta si è detto soddisfatto (la Regione ha dato il suo prezioso contributo burocratico) e segnalato, per l’Atm, che sono stati sbloccati i 650mila euro di fondi per l’aggiornamento del contratto autoferrotranvieri che dovrebbero arrivare nelle casse entro fine anno. Sui 4 milioni di euro regionali occorre attendere il parere dell’Avvocatura regionale che giungerà entro il 31 dicembre prossimo.
I lavori dello Zaera Sud erano stati consegnati nell’ottobre del 2007 ed il progetto esecutivo fu invece approvato nell’ottobre 2006, nel corso di una conferenza dei servizi tenutasi negli uffici del Genio Civile, che prevedeva la realizzazione dell’impianto localizzato su un lato della villa Dante, sviluppato su due piani interrati con 216 posti auto; 108 per ogni piano con una superficie di sosta di circa 2600 metri quadrati per piano e con stalli disposti a pettine, per un importo di 5 milioni e 700 mila euro. Il parcheggio “Zaera Sud” era stato previsto nel Programma Urbano dei Parcheggi (PUP), la cui rimodulazione era stata approvata con delibera di Consiglio comunale n. 14/c del 3 maggio del 2002 e con D.D.G. n. 568 del 18 ottobre 2002 dell’Assessorato Regionale Trasporti. Lo scorso febbraio, nel corso di un sopralluogo, il ministro per la coesione territoriale, Fabrizio Barca, presenti l’assessore regionale ai trasporti, Nino Bartolotta, ed il Commissario straordinario del Comune, Luigi Croce, posizionò simbolicamente nella struttura una targa informativa di colore bianco ad evidenziare che l’opera realizzata non aveva ancora raggiunto il risultato atteso, mancando infatti gli interventi richiesti dal Comando provinciale dei Vigili del fuoco. Targa che è stata smontata oggi. Sulle modalità di utilizzo del parcheggio previsto il biglietto del bus da 1,70 (posto auto più due corse) o da 2,60 euro (posto auto più corse per tutta la giornata) oppure il pagamento della sosta oraria a 0,50 centesimi l’ora. Previsti abbonamenti: 30 euro mensili, 70 euro mensili, 220 euro annuale.

(50)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *