Alti tassi di dispersione scolastica in Sicilia: i dati provincia per provincia

scuola, aulaLa Sicilia è tra le regioni d’Italia col più alto tasso di dispersione scolastica, ma tra le province dell’Isola Messina è quella che registra le percentuali minori, che però salgono quando si osservano i dati riguardanti gli alunni stranieri. A incidere sull’abbandono sono soprattutto i fattori socio-economici e il livello di istruzione delle famiglie di provenienza.

Questo secondo i report elaborati dal Miur (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) e dall’Ufficio scolastico regionale per la Sicilia, esaminato durante la scorsa seduta della VII Commissione Consiliare del Comune di Messina. Ma vediamo, nel dettaglio, cosa dicono i dati.

Dispersione scolastica a Messina e provincia

Il report della Regione “La scuola in Sicilia 2018-2019” analizza il tasso di dispersione scolastica – vale a dire il numero di alunni che abbandonano la scuola o la frequentano in modo irregolare – sull’Isola suddividendo i dati per grado di istruzione e per provincia. Il report fa riferimento all’anno scolastico 2017/18.

Per quel che riguarda la provincia di Messina, il tasso di dispersione scolastica registrato è il seguente:

  • scuola primaria – 0,45% (5,01% per gli alunni stranieri);
  • scuola secondaria di primo grado (le medie) – 2,30%,(12,48% per gli alunni stranieri);
  • scuola secondaria di secondo grado (le superiori) –  7,64%,(24,80% per gli alunni stranieri).

I dati, seppur inferiori rispetto a quelli delle altre province siciliane, sono comunque preoccupanti, soprattutto per quel che riguarda gli studenti stranieri. Il momento più critico appare quello della transizione tra le medie e le superiori.

I dati della dispersione scolastica nelle province della Sicilia nell’a.s. 2017/2018

Premesso che la media regionale della dispersione scolastica in Sicilia nell’a.s. 2017/2018 è la seguente:

  • scuola primaria – 0,57% (5,51% per gli alunni stranieri);
  • scuola secondaria di I grado – 3,73% (13,63% per gli alunni stranieri);
  • scuola secondaria di II grado – 11,12% (32,13% per gli alunni stranieri).

Vediamo i dati provincia per provincia.

Alunni italiani

Scuola elementaretabella dei dati sulla dispersione scolastica in Sicilia

Scuola media

tabella dei dati sulla dispersione scolastica in Sicilia

Scuola superiore

tabella dei dati sulla dispersione scolastica in Sicilia

Alunni stranieri

Scuola elementare

tabella dei dati sulla dispersione scolastica in Sicilia

Scuola media

tabella dei dati sulla dispersione scolastica in Sicilia

Scuola superiore

tabella dei dati sulla dispersione scolastica in Sicilia

Dispersione scolastica, con quali conseguenze?

Come evidenziato nella nota inviata dal Comune, i fattori che maggiormente incidono sull’abbandono scolastico, sono il livello sociale delle famiglie e la cittadinanza. «La percentuale più alta di abbandoni scolastici – si legge nel documento – si registra ancora nelle famiglie con redditi bassi e in cui gli stessi genitori non sono andati oltre la terza media. Questo determina quel fenomeno che viene denominato “il blocco dell’ascensore sociale”, cioè della speranza, per le nuove generazione, di avere condizioni economiche e di vita migliori delle precedenti, interrompendo l’ereditarietà delle disuguaglianze».

«Molto accentuato – si legge, ancora, nella nota – anche il divario tra minori italiani e stranieri, con questi ultimi che sono colpiti dal fenomeno della dispersione scolastica in modo molto più forte (soprattutto se nati all’estero, mentre va leggermente meglio per le cosiddette seconde generazioni). La situazione descritta fino ad ora ha un costo molto elevato per il paese. Un’alta quota di abbandoni scolastici si traduce in un incremento di ragazzi che non studiano, non si formano e non lavorano. Giovani schiacciati ai margini della società, che gravano su famiglie e istituzioni».

La dispersione scolastica in Sicilia nel tempo

Analizzando infine i dati sulla dispersione scolastica in Sicilia attraverso la dimensione temporale è possibile notare, in ogni caso, un decremento delle percentuali negli ultimi tredici anni, vale a dire tra l’anno scolastico 2004/2005 e quello 2017/2018.

Scuola elementare

tabella dei dati sulla dispersione scolastica in Sicilia

Scuola media

tabella dei dati sulla dispersione scolastica in Sicilia

Scuola superiore

tabella dei dati sulla dispersione scolastica in Sicilia

(122)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *