Accorinti-prefettura: prove di dialogo non ufficiali. Dalla giunta nessuna posizione chiara

Accorinti TrottaProve di dialogo tra l’amministrazione comunale e la prefettura. Ma sono soltanto indiscrezioni, nessuna ufficialità. Il sindaco Renato Accorinti, a 48 ore dai fatti, non ha reso nota una posizione ufficiale con un comunicato. L’assessore al Sociale Nino Mantineo resta al suo posto dopo la frase sul prefetto Stefano Trotta “uno dei più scarsi mai visti a Messina”.

Dal primo cittadino non si ha una posizione ufficiale che era doverosa per fare chiarezza. A quanto pare Accorinti avrebbe chiesto a Trotta un incontro e quest’ultimo avrebbe detto sì a patto che al tavolo non ci sia Mantineo.

Proseguono invece le richieste ufficiali di fare luce sulla vicenda.

Il presidente del Consiglio Emilia Barrile ha richiesto al sindaco di relazionare sui provvedimenti che intende assumere. “L’assessore Mantineo, quale delegato alle Politiche Sociali, ha dimostrato nel corso del mandato di essere un assessore per così dire “part-time” per altri impegni che derivano dalla professione – scrive la Barrile – e ciò si ripercuote sulla necessarie e assidua attenzione che si deve rivolgere ai Servizi sociali”. Anche l’ufficio di presidenza del III Quartiere ha richiesto a Mantineo di lasciare la giunta Accorinti. 

(51)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *