Musei siciliani chiusi durante le feste. Germanà: “Così anche in Europa”

germanà2“In tutta Italia e nel resto dell’Europa nei giorni di Natale e Capodanno i musei restano chiusi al pubblico. Non esiste alcuna specificità siciliana in tal senso ed è piuttosto spiacevole assistere a speculazioni politiche tese a screditare una realtà -quale la nostra territoriale- già martoriata dalle tante polemiche e scandali che l’attraversano e che, specie in questi giorni, trasmissioni delle tv nazionali hanno posto sotto la lente di ingrandimento”

Così il deputato regionale di Area Popolare- Ncd- onorevole Nino Germanà che aggiunge: “mi appare ingiusto inoltre lasciarsi andare a commenti propagandistici senza tener conto del fatto che ricadono anche sulle professionalità del settore culturale che ogni giorno contribuiscono con il proprio impegno alla diffusione dell’immagine migliore della nostra straordinaria Sicilia. C’è chi, in modo demagogico, tende a screditare i nostri beni culturali, rei di tenere chiuse le proprie porte nei giorni di Natale e Capodanno. Niente di diverso da quel che accade altrove in Italia e nell’Unione, penso a strutture come il Louvre, ad esempio”.

Nessuna anomalia nostrana, dunque. Mentre da noi c’è chi si aggrappa a polemiche spot, costruite sul nulla, dall’altra parte dell’Oceano, fa piacere apprendere che proprio il New York Times, appena quale giorno fa portava in alto il nome delle nostre bellezze -penso a Palazzo Riso e  della GAM-”, conclude il parlamentare.

(56)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *