“Ehi, tu! Hai midollo?” Domani a Messina la Giornata per la donazione del midollo osseo

midolloGiunto alla quarta edizione, torna anche quest’anno “Ehi, tu! Hai midollo?”. In programma l’evento che vedrà i volontari ADMO (Associazione Donatori Midollo Osseo) e i clown di corsia VIP Italia – Viviamo In Positivo, insieme con i medici dei Centri trasfusionali, scendere in oltre 60 piazze italiane per informare e incentivare in tutta Italia i giovani dai 18 ai 35 anni sul tema della donazione di midollo osseo. Il tutto in collaborazione con CNT Centro Nazionale Trapianti e IBMDR – Registro nazionale dei donatori di midollo osseo.
Domani, sabato 27 settembre, dalle 9.00 alle 22.00, l’iniziativa dell’Admo si svolgerà anche a Messina, in via dei Mille e a Piazza Cairoli (nell’isola pedonale), in collaborazione con Vip Messina. Durante la giornata, medici, infermieri, volontari e clown di corsia saranno impegnati, ognuno con le proprie competenze, nel segno dell’accoglienza, fornendo le informazioni scientifiche necessarie e quanto potrà essere utile per l’obiettivo prefisso: quello di poter diffondere il messaggio solidale di Admo e di coinvolgere sempre di più il maggior numero di persone. Grazie alla presenza di emoteche mobili, sarà possibile effettuare un semplice prelievo di sangue per essere tipizzati e, quindi, inseriti nel Registro nazionale dei donatori di midollo osseo. Basta un semplice prelievo del sangue e si potrà salvare la vita di chi è ammalato di leucemia o di altre malattie del sangue.
“Scopo prioritario è quello di poter diffondere il messaggio solidale dell’Admo e coinvolgere il maggior numero di persone: per alcune malattie il trapianto di midollo, infatti, è una soluzione priva di alternative e le speranze di guarigione e di vita sono legate all’esistenza di un elevato numero di persone disponibili ad offrirsi come donatori”, hanno sottolineato i responsabili dell’Admo. “Dunque il primo obiettivo di Admo e Vip è quello di incrementare il numero dei donatori iscritti al Registro Nazionale Italiano Donatori, consentendo ai sanitari di poter effettuare, per il malato, un programma d’intervento certamente difficile ma sempre più spesso risolutivo”, ha aggiunto Salvatore Parrino.

 

Il programma a Messina

ORE 9.00 apertura lavori

attività su strada

(55)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *