Domani, “Giornata del fiocchetto lilla” contro i disturbi del comportamento alimentare

dca

Anoressia e bulimia colpiscono oggi tra le 150 e le 200mila donne solo in Italia. Rappresentano la prima causa di morte per malattia tra le giovani italiane di età compresa tra i 12 e i 25 anni. Domani, 15 Marzo, alle 17.00, nel Salone delle Bandiere del Comune di Messina, si svolgerà la “Giornata del fiocchetto lilla”, organizzata dall’associazione di volontariato “Korakanè” e dedicata alla sensibilizzazione e prevenzione dei disturbi del comportamento alimentare. L’appuntamento, organizzato dalla Unità Operativa per la cura e la gestione integrata dei disturbi del comportamento alimentare “Il cerchio d’oro” (Dipartimento Salute Mentale-Asp Messina), con il patrocinio del Comune, e dell’Istituto di istruzione secondaria di Milazzo, vuole sensibilizzare e informare i cittadini che i disturbi alimentari sono al primo posto quale causa di mortalità fra gli adolescenti. L’appuntamento si tiene in occasione della 2ª Giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla, dedicata alla lotta ai Disturbi del Comportamento Alimentare, nata con lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema dei disturbi del comportamento alimentare e in particolare dei più giovani da cui il “fiocchetto lilla”, simbolo della delicata fragilità di questa condizione. Alla manifestazione parteciperanno: Manlio Magistri, commissario straordinario dell’ASP Messina; Antonio Ciraolo, direttore dipartimentale Salute mentale ASP Messina; Roberto Motta, direttore del Modulo dipartimentale Me Nord; Rossana Mangiapane, responsabile U.O. “Il Cerchio d’Oro”; Delfina Guidaldi, dirigente scolastico dell’Istituto d’istruzione secondaria superiore di Milazzo e il gruppo di danza della maestra Giusy Rigolizio.

 

(51)

Categorie

Sociale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *