Palazzo dei Leoni rischia il dissesto, ma “regala” smartphone e tablet da mille euro ad Accorinti

PACCO-REGALONonostante il dissesto finanziario sia dietro l’angolo, Palazzo dei Leoni spende più di mille euro per l’acquisto di un telefonino e di un tablet  da consegnare al Sindaco Metropolitano. Due oggetti hi-tech che Renato Accorinti, notoriamente refrattario alla tecnologia, potrà usare durante il suo mandato istituzionale. Una spesa che non passa di certo inosservata in un momento di seria difficoltà economica per l’ex Ente provinciale il cui commissario straordinario nei giorni scorsi ha sottolineato le criticità dal punto di vista finanziario

In particolare, al Sindaco Metropolitano verrà assegnato un Samsung Galaxy S6 e un Galaxy tab S2. Il tutto per una spesa complessiva di 1.100 euro finanziata con il bilancio 2016.  Lo si legge nella determina dirigenziale n.781 dello scorso 28 luglio, successiva ad una nota che il segretario generale Maria Angela Caponetti ha inviato  alla direzione “Affari Territoriali e Comunitari”. La determina, che ha ricevuto parere favorevole del dirigente del servizio finanziario, specifica inoltre che pur gravando sul Patto di Stabilità, la spesa è da ritenersi indispensabile per il funzionamento dell’Ente.

Sull’utilità al giorno d’oggi di un telefonino non ci sono dubbi, ma in un momento di crisi così profonda sarebbe stato forse meglio, per la neonata Città Metropolitana, contenere le spese e optare per un cellulare meno accessoriato e più economico. Sarebbe stato un gesto simbolico che buona parte della cittadinanza avrebbe gradito, soprattutto chi da anni vive nel precariato e il traguardo dei mille euro non riesce a raggiungerlo neanche in un mese.

D’altronde apparecchi così sfarzosi mal si abbinano alla maglia “Free Tibet” e ai sandali che Accorinti indossa dall’inizio della sua avventura politica.

Andrea Castorina

(947)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *