Bilancio Previsionale 2016, Eller pronto alla maratona

EllerSi stringe il cerchio attorno al Bilancio Previsionale 2016, con i Revisori dei Conti che stanno lavorando per analizzare tutte le carte per poi emettere il parere. Venerdì sera la Ragioneria Generale ha inviato tutti i documenti necessari richiesti dall’organo collegiale, che adesso dovrebbe avere tutto l’occorrente per arrivare al solito agognato documento finale, via libera necessario per far arrivare la delibera in consiglio.

Un’altra settimana di lavoro, per poi arrivare al parere che potrebbe essere ultimato la prossima settimana, il tutto sempre al netto di problemi dell’ultima momento, non certo una novità. Molto presto entrerà nel vivo la maratona amministrativa imposta dall’assessore al bilancio Luca Eller a tutti i dipendenti dell’area finanziaria, dove adesso si trotta per rispettare le scadenze.

Tre bilanci in tre mesi, non è il titolo di un film, ma l’idea di Eller intenzionato più che mai a riportare il Comune di Messina sul binario del rispetto delle scadenze che vengono da Roma. 15 novembre, ecco la data segnata in rosso dall’uomo di Sesto Fiorentino, che rappresenta la scadenza entro la quale la Giunta deve approvare il Previsionale 2017.

Prima però c’è il Consuntivo 2016, che è attualmente in fase di costruzione, l’idea è sempre quella di creare bilanci che siano lineari, che si possano essere collegati l’uno con l’altro, ma soprattutto che siano la logica conseguenza del Piano di Riequilibrio. Il problema, semmai, è politico perchè sulla testa dell’assessore continua a pendere la spada di Damocle della sfiducia ormai conclamata di Cambiamo Messina dal Basso, che apprezza sempre i meno le politiche dell’assessore toscano.

Quest’ultimo però sta facendo davvero di tutto per rendere la vita difficile alla Giunta, perchè rimettere al passo coi tempi un Comune dove gli atti finanziari si votano con mesi e mesi di ritardo, può essere tranquillamente catalogato come miracolo.

(123)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *