Corretti stili di vita per prevenire il cancro: l’Airc si rivolge agli studenti

AIRCProsegue, con successo, l’attività pedagogica che l’Airc (Associazione italiana per la Ricerca contro il Cancro) svolge a favore degli studenti delle scuole di Messina e della provincia, attraverso una serie di seminari centrati sull’obiettivo di spiegare ai giovani come corretti stili di vita riescano a prevenire l’insorgenza di patologie oncologiche.

Incentrati su un filo conduttore comune – “Educazione alimentare, stili di vita e dipendenze. Il cancro: la prevenzione dipende da noi” – i seminari sono stati condotti, sin dal primo dicembre scorso, da specialisti della ricerca e della terapia in oncologia che, assieme ai dirigenti scolastici, hanno aderito all’iniziativa promossa dal presidente del Comitato Sicilia dell’Airc, Riccardo Vigneri, e organizzata dalla delegazione messinese rappresentata dal professor Francesco Trimarchi, dalla dottoressa Adele Penna, e dal consigliere nazionale Olga Mondello Franza.

Numerosa, anche nella giornata di lunedì 9 marzo, la partecipazione degli studenti dei licei scientifici cittadini “Archimede” e “Seguenza”, che hanno seguito con interesse l’intervento del dottor Roberto Bianco, oncologo medico, ricercatore all’università “Federico II” di Napoli, dando vita, a conclusione della relazione dello scienziato, a un dibattito sui risultati positivi ottenuti dalla medicina nella lotta contro il cancro.

(192)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *