Arrivano da atenei di Messina, Palermo, Catania ed Enna: 1800 laureati incontrano 30 imprese

università nuovoIl mondo del lavoro si apre ai giovani laureati siciliani. E’ scattato questa mattina a Palermo, il primo ‘career day’ di Almalaurea e degli atenei della regione. Il taglio del nastro dell’evento di campus recruiting all’Università del capoluogo dell’isola, che ha radunato i laureati siciliani per un incontro con i responsabili delle risorse umane di oltre trenta aziende. Coinvolti tutti gli atenei siciliani, anche quelli di Catania, Enna e Messina.

Dalle 10 alle 17, i laureati, oltre un migliaio, che hanno partecipato all’iniziativa battezzata ‘Al Lavoro Sicilia’, hanno avuto modo di conoscere e incontrare da vicino alcune tra le più importanti aziende leader del Paese tra cui Lidl, Main sponsor, Unilever, Gold sponsor, Amazon, Siemens, Philip Morris Manufacturing&Technology Bologna, Italdesign, Previnet, Ducati, Fincantieri, Deloitte, Kpmg, Capgemini, Sogei, Indra, Txt, Alten, Moviri, Key Partner, Double Consulting, Chiomenti Studio Legale, Allianz, Credem Banca, Alleanza Assicurazioni, Bricocenter, GS-Automation.

Un appuntamento voluto per creare un collegamento fra Universita’ e mondo del lavoro perchè sia facilitatao l’ingresso ad esso da chi
si trova nella decisiva condizione di iniziare un nuovo percorso di vita.

Oltre 1800 i giovani che si sono prenotati per avere un colloquio con le 33 aziende presenti negli stand allestiti nell’Edificio 19 della cittadella universitaria.

Ma da Palermo arrivano altre iniziative a favore del lavoro giovanile in Sicilia, come l’organizzazione del Festival dell’Ingegno”, i laboratori di coworking e varie saranno, nelle previsioni degli organizzatori, le opportunità che scaturiranno quest’anno con Palermo Capitale italiana dei Giovani ed il prossimo anno con Palermo Capitale italiana della Cultura.

(146)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *