Risanamento. De Luca promette: «Guai a chi occuperà abusivamente le baracche»

de luca baracche«Guai per gli abusivi» con questo monito il sindaco Cateno De Luca comunica l’avvenuta assegnazione di altri 48 alloggi alle famiglie coinvolte nell’eliminazione delle baracche di Messina.

Le nuove abitazioni, situate al villaggio Matteotti (Annunziata), saranno consegnate sabato, mentre stamattina è stato possibile per le famiglie aggiudicatarie scegliere la propria futura dimora. Ma nel corso della mattinata, il Primo Cittadino ha voluto chiarire che: «entro tre mesi saranno abbattute le baracche di provenienza e guai se nel frattempo qualcuno le occuperà abusivamente».

«Chi consentirà – ha tuonato De Luca – o farà finta di subire l’occupazione abusiva della propria baracca perderà anche il nuovo alloggio assegnato». Parole dure, insomma, che sembrano derivare da episodi di occupazione abusiva delle baracche liberate già avvenuti, anche in un passato abbastanza recente.

Già lo scorso settembre, a seguito dell’occupazione abusiva di alcune baracche appena sgomberate, il Sindaco era stato categorico e aveva annunciato che non avrebbe avuto “nessuna pietà” nei confronti degli occupatori abusivi. Torna oggi, quindi, il “pugno duro” di De Luca che ribadisce il concetto e promette “guai” a chi dovesse tentare di prendere possesso delle case.

Per ovviare al problema, in ogni caso, l’abbattimento delle strutture fatiscenti ormai disabitate – o che lo saranno a breve – dovrebbe avvenire entro 3 mesi.

(257)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *