Messina. Enzo Trimarchi si auto-sospende da assessore alla Cultura

Primo piano dell'assessore Enzo Trimarchi, giunta di Cateno De Luca - Messina«Enzo Trimarchi si è sospeso dalla carica di assessore». Ad annunciarlo è il sindaco di Messina, Cateno De Luca che spiega: «Non parteciperà ai lavori di giunta e non svolgerà le sue funzioni fino a quando non ci sarà un pubblico chiarimento già fissato per il prossimo martedì».

Il chiarimento riguarda il commento di cattivo gusto che Trimarchi ha postato su Facebook, in una discussione su Carola Rackete. Commento che aveva subito causato una vera e propria bufera sui social. Immediate le scuse del sindaco De Luca, che ha annunciato di avere già pronti i documenti per la revoca del suo incarico.

Sempre il primo cittadino ha chiesto a Trimarchi di chiedere ufficialmente scusa per quanto scritto al presidente dell’Arcigay di Messina, Rosario Duca. «Se le scuse saranno accolte – specifica De Luca – non procederò all’atto di revoca».

L’incontro con chiarificatore con il presidente dell’Arcigay di Messina Rosario Duca e altri rappresentanti dell’associazione si svolgerà martedì 30, alle ore 9.30, nella Sala Falcone Borsellino di Palazzo Zanca, nel corso di una conferenza stampa.

Stamani, però, l’assessore Trimarchi ha chiarito l’equivoco scaturito sui social col presidente Duca nel corso di un incontro cordiale e distensivo.

 

(994)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *