Messina. Controlli con dispositivo Scout fino a sabato 28 aprile

news_img1_83320_polizia-municipale2Messina. Per tutta la settimana le volanti della Polizia Municipale, dotate di dispositivo Scout, effettueranno il servizio di controllo del territorio finalizzato al rilevamento delle infrazioni al Codice della Strada in materia di divieti di sosta.

Il monitoraggio sarà attivo da lunedì 23 fino a sabato 28 aprile e interesserà diverse aree della città dello Stretto, da Nord a Sud.

Il dispositivo Scout monitorerà le seguenti zone:

  • Strada Statale 114, nel tratto tra il bivio Zafferia e la rotatoria “Alfio Ragazzi”;
  • via Marco Polo;
  • via Industriale, tratto Samperi – Santa Cecilia;
  • piazza della Repubblica; via I Settembre, tra via C. Battisti e viale San Martino;
  • via Consolato del Mare – via Laudamo (isola pedonale) – piazza Duomo;
  • viale Boccetta, tra la via Garibaldi e viale Principe Umberto A/R;
  • viale San Martino, da villa Dante a piazza Cairoli A/R;
  • via La Farina, tra le vie San Cosimo e Cannizzaro A/R;
  • viale Giostra, tra viale Regina Elena e svincolo San Michele A/R;
  • via Garibaldi, tratto Prefettura – Cairoli A/R;
  • via T. Cannizzaro, tra corso Cavour e viale Italia A/R;
  • via Cesare Battisti, tratto rotatoria Europa – Garibaldi;
  • piazza della Repubblica; piazza Trombetta;
  • viale della Libertà, tratto Giostra Prefettura;
  • corso Cavour, tra viale Boccetta e T. Cannizzaro;
  • T. Cannizzaro, tra le vie La Farina e C. Battisti;
  • viale della Libertà tra Annunziata e Giostra A/R;
  • via Garibaldi, tratto Prefettura Giostra A/R;
  • viale della Libertà, tra la rotatoria Annunziata e la Prefettura.

Nel dare comunicazione del servizio di monitoraggio, il Comando della Polizia Municipale ricorda a tutti gli automobilisti l’importanza di osservare le norme che regolano la sosta e che la vietano, in particolare: in doppia fila, sul marciapiede, nelle corsie preferenziali, sulla pista ciclabile e sugli attraversamenti pedonali.

(895)

1 Commento

  • Alfredo scrive:

    Perché si sorvegliano sempre le stesse strade senza curarsi di altre come la rotatoria tra la Panoramica e il viale Annunziata dove le macchine posteggiano anche all’interno della stessa rotatoria pur in presenza di limitrofi, ampi parcheggi legali. Una vergogna!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *