Inaugurazione della ludoteca del Cirs e incontro di cucina con il direttore d’orchestra Attardi

Pubblicato il alle

3' min di lettura

cirsGli studenti del liceo Maurolico, impegnati da ormai tre anni in questa attività, hanno realizzato un evento finalizzato a raccogliere fondi per i bambini e le ragazze della casa famiglia del Cirs (Comitato Italiano Reinserimento Sociale), che ospita gestanti, ragazze madri e donne vittime di violenza. Gli spettacoli (musica, cabaret, sfilate di moda, coro, ecc.) si sono tenuti al Palacultura. In piena autonomia, senza l’aiuto di professionisti, gli studenti si sono autogestiti con molta disciplina, bravura, impegno. Questa scuola si è infatti da sempre distinta per il forte impegno civico. I fondi raccolti sono stati destinati alla realizzazione di una ludoteca all’interno dell’ente, riservata ai bambini della casa e a quanti vorranno usufruirne per motivi educativi e di integrazione (mostre, musica, giochi di gruppo, laboratori). Al gruppo del Cirs è sembrato fondamentale rimandare ai ragazzi il senso di quanto realizzato, in quanto è fondamentale che vedano concretizzato il frutto del loro impegno e quindi continuino a credere che si può e si deve  fare solidarietà. La presidente del Cirs ha evidenziato quanto “educare alla solidarietà'” serva anche a condividere l’esperienza con altre scuole e altri giovani, affinché gli effetti si moltiplichino in un contagio positivo e quindi altri ragazzi possano adoperarsi a compiere un gesto così importante e inclusivo, con l’auspicio che altri professori e presidi avviino percorsi similari. Al Cirs il 28 dicembre alle 11,30 ci sarà quindi l’inaugurazione del frutto dell’impegno di chi si è speso per donare agli altri. 

Tra gli altri eventi del Cirs è previsto, inoltre, un incontro di cucina con il direttore d’orchestra, il Maestro Francesco Attardi, nato a Messina ma residente a Milano, che torna in città per motivi di lavoro. Vi chiederete quale filo leghi la musica e la cucina, e troverete la risposta al Don,il 29 dicembre alle 19.30, una delle principali discoteche della città, dove si parlerà appunto di ricette legate a Verdi e alla sua musica che si potranno degustare alla fine dell’introduzione fatta dal Maestro. Attardi parteciperà a questo evento sia per dimostrare solidarietà al Cirs, condividendo con l’ente la passione per la cucina (il Cirs gestisce da anni anche una cooperativa di catering, per favorire l’inserimento delle donne ospiti nel mondo del lavoro) ma anche perché da anni scrive libri di cucina collegati alla musica. Inoltre per avvicinare i giovani alla lirica e per promuovere due giovani talenti si terrà anche un breve concerto. L’iniziativa sarà a costo zero e tutti i fondi raccolti verranno destinati alle attività del Cirs, ente di volontariato presente a Messina da più di 50 anni.

Per prenotazioni: tel. 0904082

(54)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.