Il “made in Sicily” sbarca a Sanremo. Domani conferenza stampa alla Camera di commercio

camera di commercioSanremo non è solo musica: Messina è pronta a sbarcare nel mondo del Festival della canzone italiana per valorizzare prodotti “made in Sicily” e borghi della provincia. Nella più importante vetrina mediatica d’Italia, che accoglie circa 50mila persone, fra cui cantanti, discografici, un migliaio di giornalisti e le radio nazionali, saranno valorizzate le realtà turistiche e i percorsi culturali del Parco dei Nebrodi e degli altri Comuni coinvolti – in particolare Castelmola, Roccavaldina e Savoca – le produzioni agroalimentari ed enogastronomiche della nostra provincia. Domani, martedì 5 febbraio alle 9.30, saranno presentate, nella sala Giunta del Palazzo camerale, le iniziative “Saremo a Sanremo”, promosso dall’associazione “Prima Sicilia”, e “Madre in Sicilia” organizzata dall’associazione “NonsoloCibus”, in collaborazione con la Camera di commercio, la Fondazione per l’agroalimentare ITS “ Albatros” e l’Istituto “Antonello”, entrambe in programma nella città del Festival della canzone italiana, la prima dal 9 al 17 febbraio e l’altra il 15 febbraio. Nei prossimi giorni, dunque, partirà il progetto “Saremo a Sanremo” con una serie di iniziative collaterali al Festival: uno spettacolo musicale dal titolo “Aspettando Sanremo” al Palacultura di Messina venerdì 8; nella settimana festivaliera (10-17 febbraio) una mostra fotografica, uno stand promozionale, degustazioni e buffet di tipicità messinesi allestiti all’interno di “Casa Sanremo”, promosso da Vincenzo Russolillo, presidente Gruppo Eventi, al Palafiori a pochi passi dal Teatro Ariston. Venerdì 15 febbraio, invece, sarà la volta di “Madre in Sicilia”: nel corso dell’intera giornata, si terrà un complesso evento interamente dedicato al territorio siciliano ed alle sue migliori eccellenze.

(34)

Categorie

Società

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *