Cooperativa Faro ’85: 1,2 milioni incassati ma niente stipendi. Lunedì protesta della Cisl Fp

Don OrioneI lavoratori della Cooperativa ’85 lamentano l’ennesimo ingiustificato ritardo dei pagamenti degli stipendi, dopo l’impegno assunto dal presidente Luigi Fortuna lo scorso 25 giugno. La Cisl Fp ha proclamato lo stato d’agitazione al termine dell’ultima assemblea dei dipendenti. La Cooperativa, che gestisce i servizi Sad anziani, Centro socio riabilitativo per disabili gravi Don Orione, ha incassato oltre un milione e duecentomila euro grazie a una convenzione con il Comune di Messina, l’Asp e il Don Orione. «Ma nonostante l’importante cifra incassata – denuncia la Cisl Fp – nessuna retribuzione è stata pagata». Gli stipendi, infatti, sono fermi al mese di aprile 2012. Inoltre, il TFR integrativo è fermo a dicembre 2010 a causa di uno stato di crisi della Cooperativa che dura da diversi mesi. «Malgrado ciò – continua il sindacato –  il Consiglio di Amministrazione adotta deliberazioni che riconoscono indennità e compensi a componenti dello stesso CdA, nonché assunzioni di unità di personale che, certamente, non contribuiscono a sanare le difficoltà economiche più volte dichiarate». Lunedì 17 settembre, sindacato e lavoratori hanno organizzato una prima manifestazione di protesta per sensibilizzare i vertici della Cooperativa sulla questione. Se non vi saranno risposte concrete, la Cisl Fp è pronta per la proclamazione dello sciopero generale dei dipendenti.

(55)

Categorie

Società

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *