carabinieri sicilia

Sicilia. 232 nuovi carabinieri pronti a entrare in servizio sull’Isola

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Un ulteriore rinforzo per l’Arma dei Carabinieri in Sicilia. In totale saranno 232 i carabinieri che verranno assegnati alle stazioni e alle tenenze dell’Isola a partire dalle prossime settimane. Si tratta principalmente di militari reduci dal 140esimo corso di formazione intitolato al carabiniere Alberto La Rocca (medaglia d’oro al valor militare alla memoria), svolto nelle varie scuole di allievi presenti sul territorio nazionale.

L’annuncio arriva a una settimana dalle celebrazioni dei 160 anni dell’Arma dei Carabinieri in Sicilia, che si sono tenute all’Università di Palermo. I nuovi carabinieri verranno mandati nei nove comandi provinciali (Agrigento, Caltanissetta, Catania, Enna, Messina, Palermo, Ragusa, Siracusa, Trapani) e si occuperanno di garantire la sicurezza dei cittadini, con particolare riguardo adesso per la situazione di emergenza sanitaria.

Questo irrobustimento del personale si colloca dunque nell’ambito di un necessario potenziamento dei presidi territoriali, un vero e proprio punto di riferimento per la collettività sia per il mantenimento dell’ordine pubblico, sia per garantire prossimità, soccorso e sostegno alle popolazioni, come ad esempio a Vulcano, dove nelle ultime settimane i militari dell’Arma hanno dovuto provvedere al pattugliamento quotidiano delle zone interdette dal comune di Lipari per l’emissione di gas tossici pericolosi per i residenti.

Secondo i dati del ministero della Difesa, in Italia sono circa 5.000 le caserme dei Carabinieri, con una forza effettiva di almeno 112.000 unità ripartite nel Comando Generale e nelle Organizzazioni Addestrativa, Territoriale, Mobile e Speciale, nonché in Reparti per esigenze specifiche ed in vari Organismi Interforze.

(Foto ANSA)

(49)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.