Francesco Previte ringrazia in un video per le donazioni all'Avis Messina

Avis Messina: le donazioni di sangue non si fermano, nonostante il Coronavirus

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Nonostante la quarantena forzata per il coronavirus, a Messina non si arrestano le donazioni di sangue all’Avis. A dichiararlo il presidente Francesco Previte. «Vorrei ringraziare tutti i donatori, molto responsabili e solidali».

Su queste pagine avevamo già raccontato la storia dell’Avis  e della necessità di raccogliere sacche di sangue da destinare ai nosocomi cittadini. Adesso arriva un gesto di solidarietà senza pari, soprattutto considerando l’emergenza Coronavirus e le relative misure di contenimento, che costringono a una reclusione forzata la maggior parte della cittadinanza. Quarantena a parte, infatti, i messinesi stanno continuando a donare e c’è anche chi lo sta facendo per la prima volta.

Lo conferma anche Francesco Previte, presidente Avis Comunale Messina in un video:

In un momento di tale crisi nazionale, l’Avis comunale vuole ringraziare tutti coloro che hanno deciso di donare il proprio sangue, in un gesto di solidarietà e di amore verso i più deboli. Distanti ma uniti, si vince sempre. La raccolta sangue non si fermerà, come previsto anche nel Decreto Ministeriale dello scorso 11 marzo e proseguirà nei prossimi giorni.

Come donare il sangue

Vuoi contribuire alla raccolta di sangue dell’Avis Comunale di Messina? Bastano veramente pochissimi passi, prestare attenzione alle disposizioni del Decreto per la quarantena e essere sani come pesci. I dettagli per prenotare la tua donazione di sangue:

  • Prenota telefonicamente: 090 674521 o sul sito
  • Fissa il tuo appuntamento
  • Scarica e compila il modulo online
  • Non dimenticare i moduli per gli spostamenti necessari

L’Avis Comunale di Messina si trova Via Ghibellina 150/i – Angolo Via L. Manara

(189)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.