Vigili Urbani, Gioveni: “Si rimpiazzino i 23 concorsisti con prestazioni stagionali”

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Da 4 giorni il Corpo della Polizia Municipale non ha più in dotazione i 23 agenti concorsisti che negli ultimi 3 mesi e mezzo hanno prestato servizio nelle caotiche strade cittadine. A segnalarlo il consigliere comunale Libero Gioveni, che chiaramente è ben consapevole che queste unità erano state assunte a tempo determinato, invita adesso l’amministrazione a non calare il sipario su una vicenda che potrebbe essere tranquillamente e legittimamente riaperta a beneficio del contrasto all’emergenza viabilità nella nostra città.

La convinzione di Gioveni diventa una quasi “certezza” anche per le rassicurazioni fornitegli  dal segretario generale Antonio Le Donne che, rispondendo ad una sua interrogazione presentata poco prima dell’ultima proroga di 1 mese concessa ai vigili, ha dichiarato che: “Questa
amministrazione sta valutando la possibilità di consentire ai concorsisti ulteriori prestazioni stagionali nel corso dell’anno, previa verifica delle somme che si sono accumulate in bilancio ai sensi dell’art. 208 del codice della strada”.

L’esponente Udc, quindi, chiede di insistere su un percorso che ha portato di certo risultati visibili e concreti rispetto ai periodi precedenti alla loro immissione in servizio, soprattutto nel contrasto alla sosta selvaggia in parecchie arterie dove l’inciviltà regna perennemente sovrana (via Cesare Battisti, corso Cavour). Adesso che sta per giungere l’estate con tutto ciò che essa comporta (ferie obbligatorie al personale, esodo e controesodo, eventi ferragostani ecc.) – prosegue il consigliere – sarebbe “autolesionistico” per l’a mministrazione non sfruttare al meglio queste potenziali risorse umane.

Pertanto – conclude Gioveni – posto che prioritariamente si deve pensare prima all’approvazione del Bilancio affinché quanto auspicato possa concretizzarsi, sarebbe importante farsi trovare pronti al reinserimento immediato di queste preziose unità, proprio perché il periodo più propizio per l’impiego dei 23 agenti è praticamente già alle porte.

(204)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.