franco de domenico candidato sindaco di messina alle elezioni amministrative 2022

Amministrative 2022, il candidato a sindaco Franco De Domenico: «Il Parco Aldo Moro va alla città»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Franco De Domenico, candidato a sindaco di Messina per il centrosinistra alle prossime elezioni amministrative del 12 giugno 2022, prosegue il suo tour elettorale, tornando nei villaggi della zona sud di Messina. Dopo aver raccolto le istanze dei cittadini di Giampilieri, Franco De Domenico torna a Pezzolo, Santo Stefano Briga, Santo Stefano Medio, Santa Margherita e Santa Margherita Marina.

«Torniamo nella zona sud – ha detto il candidato a sindaco alle amministrative 2022 – da dove abbiamo iniziato il nostro viaggio elettorale». Lo scorso 11 aprile, infatti, Franco De Domenico aveva iniziato la sua campagna elettorale da Giampilieri, per poi spostarsi nei giorni seguenti nella zona nord di Messina. «Sto incontrando tantissimi messinesi – continua De Domenico – che hanno voglia di confrontarsi e proporre per il presente e il futuro della città».

Verso le elezioni amministrative 2022

Mancano meno di due mesi alle prossime elezioni amministrative di Messina; a giugno 2022, infatti, la città avrà un nuovo sindaco. La campagna elettorale del candidato per il centrosinistra Franco De Domenico continua nei villaggi proprio per incontrare nuovi possibili elettori.

«Ho incontrato cittadini che non si abbattono, anzi – continua De Domenico – mostrano amore e orgoglio per Messina. Ogni giorno mi suggeriscono spunti interessanti per arricchire il mio programma e mi trasmettono tanta energia, convincendomi, che grazie a loro possiamo dare concretamente vita alla nostra idea di città, inclusiva, di tutti e per tutti. Oggi, a tal proposito, ho seguito la vicenda dell’occupazione del Parco Aldo Moro. Visti gli accordi già presi tra INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, ndr.) e Comune, non ci sono più alibi. È un’area – conclude De Domenico – che deve essere restituita alla fruizione dei messinesi».

Ieri, lunedì 18 aprile, un gruppo di cittadini ha occupato il Parco Aldo Moro, sul viale Regina Elena, che nel 2018 era stato affidato al Dipartimento Cimiteri e Verde Pubblico, con l’obiettivo di trasformarlo in un parco urbano e che ad aprile 2022 era stato oggetto di polemica tra l’ex Vice Sindaco Carlotta Previti e il Movimento 5 Stelle.

(210)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.