gaetano cacciola

Bus notturni, Cacciola traccia un bilancio positivo

Pubblicato il alle

2' min di lettura

In riferimento al servizio notturno dei bus navetta dal centro città fino ai ritrovi della litoranea nord, inaugurato lo scorso sabato 9 luglio, l’assessore alla Mobilità Urbana, Gaetano Cacciola, traccia un primo bilancio delle prime due settimane.

“L’iniziativa #BUSforME – spiega il vicesindaco –  ha fatto registrare buoni numeri a dimostrazione che si tratta di un servizio molto apprezzato dai ragazzi e dai loro genitori, che  ringraziano l’amministrazione comunale e ATM. E’ un modo nuovo, confortevole, divertente ed economico per andare in giro di sera, che garantisce ai giovani maggiore sicurezza e libertà senza dovere pensare dove parcheggiare l’auto, eliminando parte del traffico e riducendo i tempi di percorrenza. Nelle prime due settimane ne hanno usufruito 2.800 giovani e a bordo sono stati venduti 2321 biglietti. I giorni di maggiore utilizzo sono venerdì e sabato con punte massime di 300 biglietti venduti a bordo. Da stasera ci saranno sugli autobus, oltre la musica della radio, anche le locandine che ricordano il servizio #BUSforME che parte ogni sera alle ore 22 dal Cavallotti e prosegue per tutta la notte con una frequenza di 15 minuti. L’ultima corsa dall’Istituto Marino è alle 4 del mattino. Il costo del biglietto, acquistabile a bordo, è di 1,7 euro che può essere utilizzato nei lidi per uno sconto sulla consumazione”.

Sul servizio del parcheggio delle Torri Morandi, avviato lo scorso sabato 2 luglio, l’assessore Cacciola ha evidenziato che: “Dopo tre settimane sono stati venduti a bordo 1534 biglietti navetta da 2 euro e sul posto 2975 gratta e sosta da 1 euro. Il tagliando da 2 euro sulla navetta, che viaggia dalle 9.30 alle 20.20, è valido andata e ritorno per i componenti della vettura posteggiata (gratuitamente) alle Torri Morandi, mentre i gratta e sosta sono relativi alle zone blu di via Lanterna e Fortino, dove è possibile parcheggiare le auto a pagamento dalle 9.30 alle 19.30 al costo di 1 euro l’ora”.

(86)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.