comune di messina, municipio, palazzo zanca, candidati consiglio comunale

Bando React EU, 66 posti di lavoro a Messina: al via le domande al Comune

Pubblicato il alle

7' min di lettura

Al via il bando per l’assunzione di 66 persone al Comune di Messina nell’ambito del React EU. È online, infatti, sul sito di Palazzo Zanca, l’avviso di selezione pubblica contenente il link per accedere alla piattaforma e fare domanda. Le figure professionali ricercate sono diverse, appartenenti a vari settori, dalla giurisprudenza all’informatica. Vediamo i requisiti e le modalità di partecipazione.

Il React EU è un programma finanziato dalla Commissione Europea con l’obiettivo di favorire la ripresa economica e sostenibile dopo la crisi causata dalla pandemia covid-19, attraverso la creazione di posti di lavoro e la formazione. In totale in Italia sono stati stanziati 4,7 miliardi di euro. In quest’ambito, il Comune di Messina intende assumere 66 persone, a tempo determinato, con profili professionali differenti.

Bando React Eu Messina: i requisiti

Profilo professionale di “Funzionario Tecnico”

Per partecipare al Bando React Eu a Messina è richiesto uno dei seguenti titoli di studio:

  • Diploma di Laurea in Ingegneria civile o equipollente conseguito con l’ordinamento di studi previgente al D.M.03 .11.1999, n. 509 ( vecchio ordinamento) o corrispondente Laurea Specialistica/Magistrale conseguita con il nuovo ordinamento secondo l’equiparazione di cui alla normativa vigente.
    Professionalità ricercata: competenza in materia di supporto e progettazione tecnica, esecuzione di opere e interventi pubblici e gestione dei procedimenti legati alla loro realizzazione; di presidio delle fasi di realizzazione delle opere e dei lavori negli ambiti di propria competenza, in promozione del mantenimento e adeguamento ai requisiti di sicurezza delle opere e dei lavori di propria competenza;
  • Diploma di Laurea in Ingegneria dei Trasporti o equipollente conseguito con l’ordinamento di studi previgente al D.M.03.11.1999, n. 509 (vecchio ordinamento) o corrispondente Laurea Specialistica/Magistrale conseguita con il nuovo ordinamento secondo l’equiparazione di cui alla normativa vigente.
    Professionalità ricercata: competenza in materia di analisi delle reti di trasporto; di uso sostenibile del territorio integrato con lo sviluppo economico e la pianificazione urbana; in progettazione, direzione e controllo della costruzione e la manutenzione di infrastrutture per il trasporto di persone e di merci;
  • Diploma di Laurea in Ingegneria per l’Ambiente ed il Territorio o equipollente conseguito con l’ordinamento di studi previgente al D.M.03.11.1999, n. 509 (vecchio ordinamento) o corrispondente Laurea Specialistica/Magistrale conseguita con il nuovo ordinamento secondo l’equiparazione di cui alla normativa vigente.
    Professionalità ricercata: competenza in materia di gestione ambientale, monitoraggio risorse idriche o del suolo, messa in sicurezza del territorio e delle infrastrutture, interventi di difesa del territorio;
  • Diploma di Laurea in Scienze Geologiche o equipollente conseguito con l’ordinamento di studi previgente al D.M.03 .11.1999, n. 509 ( vecchio ordinamento) o corrispondente Laurea Specialistica/Magistrale conseguita con il nuovo ordinamento secondo l’equiparazione di cui alla normativa vigente.
    Professionalità ricercata:competenza in materia di pianificazione territoriale e sorveglianza sull’applicazione delle norme previste nello studio e nella gestione del territorio di riferimento;
  • Diploma di Laurea in Architettura o equipollente conseguito con l’ordinamento di studi previgente al D.M.03.11.1999, n. 509 (vecchio ordinamento) o corrispondente Laurea Specialistica/Magistrale conseguita con il nuovo ordinamento secondo l’equiparazione di cui alla normativa vigente.
    Professionalità ricercata: competenza in materia di pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale.

È richiesta, inoltre, l’Abilitazione all’esercizio della professione attinente al titolo di studio richiesto per l’accesso al profilo di funzionario tecnico.

Per il profilo professionale di “Funzionario Amministrativo”

È richiesto uno dei seguenti titoli di studio:

  • Diploma di Laurea in Giurisprudenza o Scienze Politiche o Economia e Commercio o equipollente conseguito con l’ordinamento di studi previgente al D.M. 03.11.1999, n. 509 (vecchio ordinamento) o corrispondente Laurea Specialistica/Magistrale conseguita con il nuovo ordinamento secondo l’equiparazione di cui alla normativa vigente.
    Professionalità ricercata: competenza in materia di assistenza e supporto alla programmazione e pianificazione delle risorse e degli obiettivi, di gestione, monitoraggio e controllo dei fondi strutturali ivi compreso il supporto ai processi di rendicontazione richiesti dai diversi soggetti finanziatori; di metodi e modelli del controllo di gestione e delle performance.

Profilo professionale di “Funzionario Contabile”

È richiesto il seguente titolo di studio:

  • Diploma di Laurea in Economia e Commercio o equipollente conseguito con l’ordinamento di studi previgente al D .M. 03.11.1999 ,n. 509 ( vecchio ordinamento) o corrispondente Laurea Specialistica/Magistrale conseguita con il nuovo ordinamento secondo l’equiparazione di cui alla normativa vigente.
    Professionalità ricercata: competenza in materia di bilancio, contabilizzazione di entrate e spese e controllo degli atti; di gestione finanziaria e contabile dei progetti con finanziamenti europei.

È richiesta, inoltre, l’abilitazione all’esercizio della professione attinente al titolo di studio richiesto per l’accesso al profilo di “Funzionario contabile;

Profilo professionale di “Avvocato”

È richiesto il seguente titolo di studio:

  • Diploma di Laurea in Giurisprudenza conseguito con l’ordinamento di studi previgente al D .M. 03.11.1999, n. 509 ( vecchio ordinamento) o corrispondente Laurea Specialistica/Magistrale conseguita con il nuovo ordinamento secondo l’equiparazione di cui alla normativa vigente.
    Professionalità ricercata: competenza in materia amministrativa.

È richiesta l’Iscrizione all’albo professionale da almeno cinque anni.

Profilo professionale di “Funzionario legale”

È richiesto il seguente titolo di studio:

  • Diploma di Laurea in Giurisprudenza conseguito con l’ordinamento di studi previgente al D .M. 03.11.1999, n. 509 ( vecchio ordinamento) o corrispondente Laurea Specialistica/Magistrale conseguita con il nuovo ordinamento secondo l’equiparazione di cui alla normativa vigente.
    Professionalità ricercata: competenza in materia di supporto alla stesura ed espletamento delle procedure di gara ovvero degli avvisi pubblici nonché della successiva stipula, esecuzione, attuazione, gestione, verifica e controllo degli accordi negoziali derivanti;

È richiesta, inoltre, l’abilitazione all’esercizio della professione di avvocato.

Profilo professionale di “Esperto in gestione e sviluppo sistemi informativi”

È richiesto il seguente titolo di studio:

  • Diploma di Laurea in Ingegneria Informatica conseguito con l’ordinamento di studi previgente al D.M. 03.11.1999, n. 509 (vecchio ordinamento) o corrispondente Laurea 4 Specialistica/Magistrale conseguita con il nuovo ordinamento secondo l’equiparazione di cui alla normativa vigente.
    Professionalità ricercata: competenza in materia di analisi dei sistemi esistenti e definizione di elementi di progettazione di dati logici per i sistemi richiesti dai fabbisogni di digitalizzazione dell’Ente; in amministrazione digitale, in open government, in open data, in architetture e in protocolli di rete e sicurezza;

È richiesta, inoltre, l’abilitazione all’esercizio della professione attinente al titolo di studio richiesto per l’accesso al profilo di “Esperto in gestione e sviluppo sistemi informativi”.

Come partecipare

È possibile partecipare al bando di concorso del React EU solo in via telematica, collegandosi alla piattaforma disponibile a questo link. Una volta collegati, occorrerà seguire le istruzioni e compilare il modulo elettronico. La scadenza per completare la registrazione, la compilazione e l’invio online della domanda è fissata alle ore 23.59 di giovedì 19 maggio 2022.  Per accedere alla piattaforma telematica è necessario essere in possesso di credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

Il bando React EU completo è disponibile a questo link, mentre l’avviso del Comune di Messina è disponibile qui.

(602)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.