Russo1

V Quartiere: Russo e il Pd in direzione Tar

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Russo1E’ caos al V Quartiere dopo la proclamazione dei risultati elettorali dall’ufficio Centrale. Sia il candidato presidente di Siamo Messina, Alessandro Russo, che il partito democratico annunciano ricorsi al tribunale amministrativo regionale. Al V è stato eletto Santino Morabito di Sel con il sostegno del centrosinistra ma dopo i numeri definitivi l’ex presidente scrive: “Seggi e numero di voti al V quartiere che non tornano oggi e non tornavano neppure nei giorni scorsi… Armiamoci di pazienza e cerchiamo la via del TAR. L’assoluta incapacità con cui sono state gestite le attribuzioni dei seggi e il conteggio finale dei voti a presidente ha dell’incredibile per una città civile”. Al Pd, invece, che grida a errori palesi non va giù l’aver perso parecchi consiglieri circoscrizionali, anche di altre liste, a vantaggio di Pdl che esce con ben 4 esponenti: Giuseppe Giubrone, Giuseppe Alessi, Simona Greco e Antonella Saccà, ben 3 per la lista Renato Accorinti Sindaco con Francesco Mucciardi, Alessia Alessi e Giuseppe Laganà. Solo due per il Pd, Giuseppe Picciotto e Giovanni Bucalo, e uno a testa alle liste collegate a sostegno di Morabito. Per il partito democratico ci sarebbe discrepanze clamorose e si avvia verso il tribunale amministrativo per avere ragione.

(85)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.