Una struttura balneare per i disabili. La proposta del consigliere David

spiaggiadisabili2Il Capogruppo Consiliare del Pd, Paolo David, sottopone all’attenzione dell’Amministrazione una proposta: la realizzazione di una struttura balneare attrezzata  da destinare ai cittadini diversamente abili. Già due anni fa, il consigliere, aveva avanzato un ordine del giorno sull’argomento ma «nessuno allora — scrive in una nota — aveva preso in considerazione un input che, a mio avviso poteva rappresentare un passo etico, morale, civile e doveroso per aiutare e sostenere chi soffre un proprio disagio».

A distanza di due anni, ci riprova e rilancia il progetto sottolineando l’importanza che una tale struttura possa essere individuata, per facilitarne la fruizione,  in un punto centrale della città. Per David, infatti, favorirne il raggiungimento, con il minimo disagio possibile da parte del cittadino disabile, rimane il punto centrale della questione

«La spesa totale per il compimento di una tale opera sarebbe irrisoria. Inoltre — prosegue il consigliere —, qualora la proposta venisse accolta, mi impegnerei in prima persona a far stilare gratuitamente un progetto. Il lido, secondo la mia idea, dovrebbe sorgere in un punto facilmente raggiungibile e prevedere, al suo interno, tutto ciò che possa occorrere per il benessere e la fruizione dei disabili».

«L’augurio — conclude il capogruppo consiliare del Pd — è che l’Amministrazione valuti e sottoponga l’idea alla propria attenzione. È tempo che tutti volgiamo il nostro sguardo alla società. È tempo che la politica agisca fattivamente per migliorare la qualità di vita dei propri cittadini, di chi soffre e chiede aiuto, di chi ha minori opportunità, e di chi si sente discriminato invece di essere valorizzato».    

(67)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *