Stati Generali: gli intervenuti di ieri, chi interverrà oggi

stati generaliIeri, durante la prima giornata della convocazione dei cittadini alla “rinascita” di Messina, organizzata da “Stati Generali”, sono intervenuti:

L’architetto Nino Principato, che ha parlato di “Senso di appartenenza e messinesità”; gli studenti universitari Roberto Scardino e Paolo Pino, che hanno fornito un’interessante analisi sulle motivazioni che portano molti giovani andati via da Messina e non ritornarci; gli studenti universitari Pietro La Spada, Carmelo Cioffi e Salvatore Doddis, che hanno parlato di “MessinApp: eventi e fidelity digitale”; Marcella De Luca di Agesci – Zona dello Stretto che ha relazionato su “Ri… scriviamo il futuro”; Tanino Morabito – Associazione Salesiani Cooperatori di Giostra su “Lavoro e Giovani”; Dino Calderone – Segretario Consulta Diocesana Aggregazioni Laicali su “Un’alleanza per includere”, sottolineando la gravità dell’”invidia sociale” e l’importanza di “un’unione tra soggetti diversi per un bene comune”; Piero Caliri – Movimento Cristiano Lavoratori su “La città ed il terzo settore”; Nicola Currò – Sindacato delle famiglie onlus su “Sussidiarietà e lavoro”; Nicola Martino dell’Istituto antoniano di Cristo Re su “Messina ed i nuovi poveri”; Enrico Pistorino – Osservatorio povertà e risorse Caritas diocesana su “L’emergenza sociale a Messina”; Francesco Certo – Studio medico Help center – Terra di Gesù onlus su “Solidarietà senza confini”; Giusy Interdonato – associazione Harahel su “Disturbi dell’apprendimento (DSA/BES): nuova causa della dispersione scolastica: come aiutare le famiglie?”; Carmelo Picciotto – Confcommercio che mettendo in evidenza l’importanza del settore turistico nella città dello Stretto ha parlato dell’importanza delle imprese per rilanciare lo sviluppo ed ha inoltre annunciato e concretizzato il primo risultato della rete degli Stati Generali avviando una “partnership” con gli inventori di MessinApp ; Alessandro Allegra – Confartigianato su “Ambulanti e Commercio”; Tonino Genovese – Cisl e Carmelo Catania – Uil, entrambi anche rappresentanti del “Laboratorio propositivo permanente”; Nuccio D’Andrea – L.p.p; Nino Abate – Ordine dei Farmacisti, che ha sottolineato l’importanza della “autotutela” da parte dei cittadini; Vincenzo Ciraolo – Ordine avvocati, che si è soffermato sull’importanza del secondo Palazzo di Giustizia e sulla paventata chiusura della Corte d’Appello a Messina; Giuseppe Irrera – Associazione italiana giovani avvocati, che ha relazionato su “Giovani avvocati a Messina: una presenza per una città migliore”; Carmelo Altadonna – Ugl su “Trasporti ed infrastrutture”; Saro Visicaro – “La nostra città”; Anna Carulli – Istituto nazionale BioArchitettura su “”Città intelligenti e rigenerazione sociale”; Mariano Giunta – Associazione nazionale consulenti del lavoro su “Lavoro: quali soluzioni?”; Fabio Calabrò – Comitato isola pedonale piazza Duomo su “Isolati al Duomo”, definendo “inappropriata” l’isola pedonale della zona; Pietro Ruggeri – associazione Piccoli proprietari immobiliari su “Il mercato immobiliare come risorsa” che ha rilanciato l’idea dell’albergo diffuso ; Salvatore Ruello – imprenditore su “Impresa e burocrazia”; Saverio Tignino – agronomo su “Le Zps”; Angela Ivaldi, mamma lavoratrice di Messina che ha passato alcuni mesi lontano dalla città, e dai suoi figli, per lavoro e che ha spiegato di aver trovato la città, al suo ritorno, “notevolmente peggiorata”; Michele Di Pietro – Movimento consumatori del Sud su “Illegalità nella gestione amministrativa”.
Tutte le relazioni possono essere inviate all’indirizzo statigeneralimessina@libero.it entro il prossimo mercoledì 16 settembre.
I lavori, come verificabile dal programma di seguito allegato, continuano ogggi per la seconda ed ultima giornata, a partire dalle ore 9,30 nel Salone degli Specchi dell’ex Provincia di Messina.

Alle ore 12, dopo gli interventi, è previsto un dibattito.

PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI

Introduce e Modera Lilly La Fauci

ore 9,30 Lilly La Fauci Giornalista Presentazione degli Stati Generali di Messina
ore 9,35 Aldo Violato C.O.N.I. Sport ed Impiantistica
ore 9,40 Rosario Duca Arcigay Diritti e Libertà
ore 9,45 Carlo Mastroeni ANOLF Messina Integrata
ore 9,50 Piero Interdonato Comitato Pendolari Un attraversamento troppo Stretto
ore 9,55 Giovanni Frazzica CittadinanzAttiva Il Porto di Tremestieri e la strada Giostra – Granatari in relazione all’Ospedale Papardo
ore 10,00 Alberto Palella Confesercenti
ore 10,05 Renato Coletta Comitato “Salviamo l’Ospedale Piemonte” Perché l’Ospedale Piemonte va salvato
ore 10,10 Ettore Gentile Rete Civica per le Infrastrutture TRASPORTI, ECONOMIA E LAVORO
“Non si tratta di conservare il passato, ma di realizzare le sue speranze”
ore 10,15 Letterio della famiglia Etica e diritto naturale e diritto internazionale per lo sviluppo e la crescita spirituale per i futuri nuovi liberi nativi siciliani
ore 10,20 Sergio Di Giacomo Associazione Antonello da Messina Il ruolo dell’Associazionismo Culturale
nelle dinamiche cittadine
ore 10,25 Filippo Pansera Cine Visual Comunicazioni Messina nella rete turistica
ore 10,30 Gabriele Rinaldi Ex Consigliere Provinciale Federazione Atletica Mappa del Podista
ore 10,35 Giuseppe Pizzino Un progetto per la ricerca e lo sviluppo
ore 10,40 Pippo Frisone ADIS TPL: Dis…Servizio Pubblico
ore 10,45 Giuseppe La Face Ex Commissario IACP Risanare Messina
ore 10,50 Franco Tiano Federazione Nuova Destra Legalità e Sviluppo, Messina e le sue Vocazioni
ore 10,55 Franco Scicolone Popolari in Movimento Infrastrutture per lo Sviluppo
ore 11,00 Adrea Carbone L’Alternativa Possibile L’Alternativa Possibile
ore 11,05 Elvira Bordonaro L’Altra Messina La resa di coscienza del Cittadino; Dal fallimento della rappresentanza
al rifiuto di delega
ore 11,10 Alessandro Tinaglia reset ME-Lab: La Città POSSIBILE
ore 11,15 Luigi Beninati LabDem Risanamento economico e
Sviluppo di una Comunità
ore 11,20 Emilio Fragale OIKOS Un senso alla porta,
al vicolo stretto, al crocevia:
Dallo Sparare a salve all’innescare una miccia
ore 11,25 Raffaella Spadaro Federazione dei Verdi Le risorse della nostra città, come valorizzarle
rispettando la natura e l’essenza dei luoghi privilegiati in cui viviamo
ore 11,30 Massimiliano Curtò Sicilia Democratica
ore 11,35 Peppe Chiofalo Umanesimo e Riformismo
ore 11,40 Salvatore Mammola Italia dei Valori
ore 11,40 Renato De Luca Partito Comunista d’Italia
ore 11,45 Pietro Crescenti Insieme per la Sicilia Le fonti rinnovabili per una Città “Sostenibile”
ore 11,50 Domenico Anna Associazione Locali Centro Storico (A.L.CE.S.) Fare Impresa a Messina
ore 11,55 Mariano Massaro ORSA Dis…continuità territoriale
ore 12,00 Dibattito
ore 13,00 Chiusura dei lavori

(301)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *