Statale 113 invasa dai rifiuti. Biancuzzo: “Dimettiamoci tutti”

Pubblicato il alle

1' min di lettura

La strada statale 113 ha ormai assunto i connotati di una discarica, ai lati della carreggiata si trovano infatti accatastati rifiuti di ogni tipo. Uno spettacolo desolante offerto dalla città nel pieno delle festività natalizie. A segnalare la vicenda è il consigliere della VI Circoscrizione Mario Biancuzzo autore dell’ennesimo comunicato stampa.

Ho accertato – spiega Biancuzzo –  che sulla strada statale 113/dir., nelle zone di Ponte Gallo, Campanella, Marmora San Saba, accanto ai cassonetti ormai vetusti, logorati, puzzolenti  ed aperti, sono accatastati rifiuti di vario tipo. Si trova di tutto, anche eternit materiale pericoloso per la salute dei cittadini. Una pessima cartolina offerta a chi transita dalla strada statale 113/dir. per raggiungere Messina e viceversa”. L’esponente della sesta Municipalità chiede un immediato intervento di bonifica delle zone interessate e invita Messinambiente a restituire il giusto decoro rimuovendo l’immondizia. Biancuzzo termina la sua nota con un provocazione. “Chiedo al presidente del consiglio, Emilia Barile  ed ai  consiglieri comunali  ed ai presidenti delle 6  circoscrizioni di dimetterci tutti. E’ sotto gli occhi di tutti che  abbiamo fallito. Non possiamo fare gli incantatori di serpenti. Intervengano i leader dei partiti”.

(116)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.