Accorinti maglia nera

Solidarietà a Ialacqua. Accorinti: “Il Comune si costituirà parte civile”

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Dopo l’aggressione al comandante della Polizia Municipale durante la processione della Vara, tre giorni fa è toccato all’assessore all’Ambiente, Daniele Ialacqua, subire un atto vandalico.

Qualcuno, lo scorso venerdì pomeriggio, durante una riunione all’Amam, ha sfregiato l’automobile dell’Assessore, incidendo l’inequivocabile parola: “cesso”. Immediate le manifestazioni di solidarietà a Ialacqua.

Anche, ovviamente, quella del sindaco, Renato Accorinti, che “insieme a tutti i componenti della Giunta Comunale esprime piena solidarietà all’Assessore Daniele Ialacqua per l’atto vandalico subito”.

“Il Sindaco – si legge in una nota – auspica che si possa far luce rapidamente sull’accaduto, isolando chi si rifugia in simili comportamenti, rifiutando  il confronto democratico. E’ stata già avviata un’indagine dalle autorità competenti per individuare gli autori del vile gesto, che dovranno risponderne civilmente e penalmente e contro i quali il Comune si costituirà parte civile”.

“Conferma – conclude Accorinti – il pieno sostegno alla attività dell’assessore Daniele Ialacqua, esortandolo a proseguire nel suo impegno per la  città, certo di trovarsi a fianco tutta la Giunta e i cittadini che rifiutano la violenza e i metodi intimidatori”.

(128)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.